Abbiamo a cuore la problematica del Riscaldamento Globale. Per questo motivo il nostro sito utilizza il 100% di energie rinnovabili. 🐼

A marzo Disney+ sbarca in Italia

A marzo Disney+ sbarca in Italia 1

Nel Regno Unito c’è l’accordo con Sky

Dopo l’operazione DAZN e Netflix continua da parte di Sky la campagna “acquisti” nel mercato dei servizi on demand siglando a breve un contratto, per ora per il solo Regno Unito, con una company statunitense famosa per aver dato al mondo il personaggio di Topolino, ovvero la Disney+. La notizia diffusa qualche giorno fa dal quotidiano The Telegraph rappresenta il primo passo compiuto nel continente europeo da parte della multinazionale californiana nei settori dei media e dell’intrattenimento. La dote che porterà è assai cospicua e di forte attrattiva studiata per un pubblico diversificato sia per età che per interesse: si va da tutti i film di Walt Disney, compresi quelli sotto l’etichetta dell’universo Marvel (Iron ManThe Avengers, L’incredibile HulkCaptain AmericaSpider-Man, per citarne alcuni) i lungometraggi d’animazione Pixar (la saga di Toy Stoy ad esempio) fino alla serie di grande successo di Star Wars e ai documentari del National Geographic. Negli U.S.A. nel giro di tre mesi Disney+ è riuscita a fidealizzare ben 24 milioni di utenti, un bel numero, non c’è che dire, e se tanto mi dà tanto, la stessa cosa pur con qualche discostamento potrà accadere anche qui in quanto l’offerta è veramente allettante.

In Italia, al momento, l’unica cosa certa è la data del 29 marzo 2020 in cui Disney+ avvierà ufficialmente sulla propria piattaforma la ricca offerta dei suoi contenuti con un abbonamento di circa 7 euro al mese o di circa 70 euro all’anno, operando in uno scenario certamente di forte concorrenza con la stessa Sky, salvo che si arrivi come in Gran Bretagna ad un accordo simile.

Scopri di più
A marzo Disney+ sbarca in Italia 7
FIA GT CHAMPIONSHIP