APEX Legends: come usare Wattson al meglio

APEX Legends: come usare Wattson al meglio 1

Novità della stagione 2, Wattson è l’ingegnere la cui mente ha progettato l’anello degli APEX games. La sua forza è l’elettricità.

APEX Legends: come usare Wattson al meglio 2

Abilità di Wattson

Abilità passiva: labilità Ultimate viene ricaricata completamente con un solo accelerante.

Abilità tattica: genera barriere elettriche piazzando nodi sul terreno. Possono essere piazzati al massimo 12 nodi contemporaneamente.

Abilità Ultimate: occhio del ciclone. Un dispositivo che ricarica gli scudi e protegge dagli esplosivi.

Wattson è un personaggio estremamente complesso nell’utilizzo, poiché le sue abilità sono molto macchinose da attivare in maniera efficiente.

L’abilità passiva rende la sua ultimate frequentemente attivabile. E’ consigliato tenere sempre un accelerante nello zaino, così da poterlo utilizzare in caso di necessità.

Le barriere elettriche si traducono in un vantaggio tattico solo se utilizzate con cognizione di causa. Esse sono visibili a centinaia di metri di distanza, pertanto non vanno usate come trappole ma come veri e propri espedienti difensivi.

Possono essere utili per stanziare assieme alla squadra all’interno di un edificio. Si riscoprono utili anche invertendo le parti, ovvero intrappolando una squadra nascosta in qualche angusto anfratto..

Un utilizzo intelligente delle barriere è anche quello di isolare zipline o varchi di Wraith. Disponendo a triangolo tre nodi attorno ad una zipline o ad un portale ne si limita l’utilizzo.

Qualora un personaggio passasse attraverso le barriera oltre a subire danno comunicherebbe la propria posizione all’intero team di Wattson, oltre che rimanere stordito per qualche secondo.

E’ logico dunque che gli avversari cercheranno in ogni modo di abbattere i nodi, che si distruggono se colpiti alla base.

I nodi vanno dunque piazzati in posizioni nascoste, che non siano facile bersaglio per i mirini degli avversari.

Un altro consiglio è quello di sfruttare al massimo la lunghezza delle barriere, per schermare l’area più ampia possibile. Il limite è dato da un cerchio progressivo che compare al centro della visuale mentre si attiva l’abilità.

Più ci si allontana più questo cerchio si cancella, fino a scomparire raggiungendo la distanza massima dal nodo precedente. Ricordate che sii possono piazzare in totale 12 nodi in giro per la mappa.

L’occhio del ciclone ricarica velocemente l abilità tattica di Wattson, garantondole di utilizzarla più volte. Protegge inoltre la squadra da ogni esplosivo, comprese le abilità ultimate di Bangalore e Gibraltar. Come ultimo effetto ha quello di ricaricare gli scudi.

Queste caratteristiche rendono Wattson una e propria leggenda statica: il movimento è suo nemico. Se si accende la battaglia in un’area aperta, il team di Wattson prende facilmente il controllo del territorio grazie alle sua abilità.

In pochi secondi vengono annullate le granate e la mobilità degli avversari, che si ritrovano spesso costretti al combattimento dalla distanza. Considerando che la maggior parte dei giocatori esperti tentano un’approccio incalzante, le abilità di Wattson possono rivelarsi una spina nel fianco per gli avversari.

Questa leggenda premia chi è abile nel combattimento all interno di spazi ristretti. Qualora impariate a piazzare le barriere velocemente, diventa estremamente divertente limitare lo spazio dei nemici o intrappolarli una volta abbattuti.

Wattson è uno dei personaggi più divertenti da usare per gli esperti, poiché fornisce la possibilità di giocare in un modo completamente diverso rispetto alle altre leggende.

Scopri tutti i trucchi per vincere gli APEX Games cliccando qui.

Scopri di più
APEX Legends: come usare Wattson al meglio 5
I 5 migliori Villain dei Cine-comics