Summoning of the Nine sarà la prossima espansione di Destiny 2?

Summoning of the Nine sarà la prossima espansione di Destiny 2? - Destiny2 770x433

Per tutti coloro che attendono novità su Destiny 2, Bungie ha annunciato che il giorno Martedì 5 Giugno dalle ore 18:00 trasmetterà sul proprio canale Twitch un livestream, in cui verranno mostrati i prossimi contenuti che faranno da trampolino di lancio per l’Anno 2, la cui partenza è prevista ufficialmente a Settembre. Secondo 4chan, ormai fonte di questo genere di leak, la terza espansione si intitolerà Summoning of the Nine e graviterà attorno agli Insonni e ai Nove.

L’area social ritornerà con molta probabilità ad essere rappresentata dall’Atollo, patria degli Insonni, mentre la nuova zona esplorabile sarà data da il Vuoto (The Void). La struttura della storia prevede ben 10 missioni con l’aggiunta di 4 assalti e faranno la loro comparsa, così si dice, anche un’originalissima attività cooperativa PvE, chiamata Corte (Court), nonché il raid Tomba dell’Eternità, in cui un gruppo di 6 guardiani dovrà fronteggiare Nezarec.

Tra i personaggi principali, poi, dovrebbe esserci il principe Uldren, il quale, con l’aiuto dei suoi guerrieri, dovrà salvare la sua regina Mara Sov, creduta morta durante l’attacco di Oryx, accaduto nel precedente “Il Re dei Corrotti”, e finita, invece, nelle mani dei Nove. La figura dell’antagonista dovrebbe essere affidata a Nezarec, che per la prima volta apparirà nel gioco poiché fino ad oggi era stato solo nominato in due distinte occasioni: una prima volta in una delle carte del Grimorio concernente la seconda espansione di Destiny, “Il Casato dei Lupi”; una seconda volta nel nome di un elmo esotico per Stregoni, chiamato Peccato di Nezarec, la cui descrizione recitava: “Egli è giunto alla fine. Egli ritornerà”.

Come ho sottolineato in un precedente articolo, le prime due espansioni sono state piuttosto deludenti, tant’è che non hanno riscosso il successo sperato, nonostante l’enfasi con cui erano state pubblicizzate, passando quasi inosservate. Con questo DLC, Bungie si augura ora di mettere sul mercato un prodotto di qualità che spinga i giocatori veterani, e non solo, a ricredere nella software house e quindi a ritornarvi numerosi. È una scommessa che non può perdere, ne andrebbe della sua credibilità.

Altre storie
Summoning of the Nine sarà la prossima espansione di Destiny 2? - I Wanna Be The Boshy Title Screen 0 390x390
L’angolo Indie: i ”Rage Game”