PlayStation 5, sembra proprio la volta buona

PlayStation 5, sembra proprio la volta buona 1

La presentazione è prevista il 12 febbraio 2020

Non sarà New York, come tanti ritenevano, in occasione della manifestazione Experience PlayStation che si svolge dal 14 gennaio al 16 febbraio 2020 nello showroom di Sony Square per celebrare i 25 anni di Play, ma con molta probabilità toccherà a San Francisco vedere la nascita dell’ormai pluricitata e già tanto celebre console della Sony, PlayStation 5. L’evento durante il quale verrebbe presentata e così rivelata ufficialmente al grande pubblico sarebbe il PlayStation Meeting la cui data è stata fissata nella metropoli californiana per il 12 febbraio 2020, non aspettando l’appuntamento di giugno che solitamente vedeva la casa giapponese tra i protagonisti più accreditati, dell’Electronic Entertainment Expo (E3), un’occasione questa a cui sembra aver rinunciato definitivamente.

A rendere sufficientemente credibile quest’ultima ipotesi circa luogo e giorno del lancio del nuovo prodotto targato Sony pensato per le future generazioni è la concomitante presenza presso il quartier generale PlayStation di personaggi, la fonte giornalistica è Push Square di sabato 18 gennaio, appartenenti allo staff sia dirigenziale della società nipponica, sia della parte di sviluppo giochi come Hermen Hulst, successore di Shawn Layden, a capo dei Worldwide Studios e Shuhei Yoshida suo presidente, o del calibro di Andrew Goldfarb, responsabile della comunicazione presso Sucker Punch Productions e di Arne Meyer e Scott Lowe di Naughty Dog.

Difficile credere che si tratti di una pura e semplice coincidenza, al contrario tutto fa supporre che i livelli di rappresentanza riuniti siano tali da lasciare intendere che qualcosa di grosso stia bollendo in pentola: vuoi vedere che l’oggetto di discussione sia proprio la PS5?

Scopri di più
PlayStation 5, sembra proprio la volta buona 7
Come dominare i cieli di Hyper Scape – Intervista a DragonEddy