RESTATE A CASA! #iostoacasa

Call of Duty: Modern Warfare, 3 consigli per migliorare

Call of Duty: Modern Warfare, 3 consigli per migliorare 1

Su Call of Duty da sempre è possibile incontrare online giocatori di qualsiasi livello di abilità. Dal pro player che non lascia respiro ai nemici, fino al neofita che fatica a fare anche solo un’uccisione.

A qualunque categoria di giocatore si appartenga, c’è sempre margine di miglioramento.

Ovviamente la curva di apprendimento è direttamente proporzionale al numero di ore e l’esperienza è l’unico modo per memorizzare le mappe, studiare le armi e capire il giusto approccio al gioco.

Una pratica svolta alla cieca tuttavia può anche essere dannosa e viziare alcuni comuni errori che è meglio evitare quando si imbracciano le armi sul campo di battaglia di COD.

Vediamo dunque alcuni consigli per allenare le abilità che possono fare la differenza in questo gioco.

Call of Duty: Modern Warfare, 3 consigli per migliorare 2

1. Il movimento è vita

La chiave di volta per spostare il K/D rateo in favore delle uccisioni è imparare i movimenti. Al netto di camper che passano l’intera partita fissi in un punto, i migliori giocatori sanno esattamente dove e quando muoversi all’interno della mappa.

Sia una tattica statica che il correre all’impazzata possono esporre anche chi ha una mira impeccabile all’attacco di nemici. Quante volte dopo aver ucciso un nemico siete morti perchè scovati da qualcuno alle vostre spalle?

Una volta imparate le mappe ed i relativi “hot spots” è necessario studiare una tattica adeguata per muoversi all’interno di esse.

Imparare ad ingaggiare le battaglie da punti strategici, laddove sia difficile venir colti alla sprovvista.

Studiate tutti i percorsi possibili per giungere in punti chiave di ogni terreno di battaglia, così da poter sorprendere i nemici inesperti da zone improbabili.

Presto imparerete che se la mira è importante, il posizionamento è vitale.

2. Ricarica al momento giusto

Un errore tipico è quello di ricaricare nel momento sbagliato. Per chi mastica FPS da qualche tempo risulta piuttosto naturale ricaricare l’arma subito dopo aver steso un avversario.

Essendo Call of Duty estremamente frenetico con mappe ridotte, questa è un’ abitudine da lasciarsi alle spalle. I caricatori in questo gioco sono molto capienti ed ai nemici bastano un paio di colpi (a seconda dell’arma) ben assestati per capitolare.

Ecco dunque che è necessario fare dell’economia ed imparare ad utilizzare il minor numero di proiettili possibile per abbattere gli avversari.

La tattica da seguire come fosse la Bibbia è dunque quella di ricaricare solamente quando si è in un punto cieco da cui è difficile venire scovati, oppure mentre i compagni sono pronti a ingaggiare un eventuale nemico che sbuchi all’improvviso.

Call of Duty: Modern Warfare, 3 consigli per migliorare 3
Call of Duty®: Modern Warfare®_20191027121634

3. Costruisci il tuo arsenale ideale per Call of Duty

Modern Warfare offre un arsenale di armi e gadget veramente invidiabile. Ovviamente ciascun giocatore è bene che selezioni la tipologia di arma a lui più congeniale, ma questo non è tutto.

Per come sono strutturate le mappe, sarebbe utile avere equipaggiamenti ad hoc per ciascuna di esse, così da sfruttare appieno il territorio.

In Azhir Cave, molto claustrofobica, è poco funzionale avere un equipaggiamento adatto ad Euphrates Bridge, dove predominano gli spazi aperti.

Ma soprattutto è necessario perdere qualche minuto per selezionare i giusti equipaggiamenti letali e tattici, le specialità e le ricompense per le serie di uccisioni.

Provatele tutte man mano che salite con i livelli e cercate di capire quali si adattano maggiormente al vostro stile di gioco.

Infine un consiglio spassionato è quello di divertirvi, tenendo sempre sott’occhio i vostri score. Anche se siete dei giocatori for fun cercate sempre di migliorarvi, poichè più sarete abili, maggior sarà il divertimento che trarrete da questo gioco.

Se sei ancora indeciso sull’acquisto del gioco dai un’occhiata alla nostra recensione.

Scopri di più
Razer
Nuovo restyling per il Razer Basilisk!