Avengers: ENDGAME - pareri a caldo di un capolavoro assoluto! NO SPOILER 1

Avengers: ENDGAME – pareri a caldo di un capolavoro assoluto! NO SPOILER

A poco più di un anno dagli avvenimenti visti e “vissuti” dalla pellicola dei fratelli Russo, Avengers Infinity War, un po tutti ci siamo chiesti; “e adesso…come faranno i nostri eroi a salvare il destino dell’intero universo ?”.

Avengers: ENDGAME ci da tutte le spiegazioni, con un racconto inizialmente lento e a tratti doloroso, facendoci percepire a pieno la sofferenza di ogni personaggio. C’è chi lo da più a vedere, chi meno. Ma una frase riecheggia per tutto il film “continuo a dire a tutti di andare avanti, alcuni lo fanno…ma noi no”.

Come è emerso dai vari trailer e dalle varie clip video mostrati, gli Avengers hanno un piano e faranno di tutto per fermare il Titano Pazzo, lo faranno “a qualunque costo”.

Personalmente, dopo averlo visto al cinema ieri sera, posso dirvi che Avengers: ENDGAME è l’apice più alto di tutto il Marvel Cinematic Universe. Se Infinity War aveva creato sbigottimento per come si era evoluta l’intera pellicola, con la marcia incontrastata di Thanos nel recuperare le sei gemme dell’infinito, Endgame fa molto di più.

I registi sono riusciti, almeno nel mio caso, a trasmetterci immediatamente lo stato d’animo dei vendicatori superstiti, creando fin dall’inizio una forte empatia. Il viaggio che dovranno (dovremo) affrontare sarà lungo e tortuoso, della durata di 3 ore e 2 minuti, ma mai noioso.

Anche i momenti più calmi e meno concitati, danno diversi spunti di riflessione. Endgame non è solo un lungo calvario, un metabolizzare il lutto, ma molto di più. I nostri eroi, seppur presi dallo sconforto, faranno di tutto per vendicare il pianeta e porre rimedio al genocidio di Thanos, cimentandosi in una missione quasi suicida.

La pellicola si “conclude” con un’ora abbondante a dir poco memorabile. Non tanto per l’epicità delle scene che ci ritroveremo a vedere sul grande schermo, ma quanto per le emozioni che queste trasmettono. Per evitare spoiler non posso dilungarmi oltre.

In più, il film è strapieno di riferimenti ai precedenti blockbuster Marvel. A partire dal primo Iron Man, per concludere con il “recente” Infinity War. Dunque, per godervi al meglio questo capolavoro, vi consiglio vivamente di recuperare tutti i precedenti film. Io da fan, mi sono davvero emozionato nel cogliere certi dettagli.

Certo, il film non è perfetto e non esente da mancanze, ma di certo queste vengono meno rispetto al grande lavoro che è stato svolto, dal punto di vista registico e non solo, per la realizzazione di un capolavoro assoluto.

Se siete interessati solo alla comprensione della trama, i film utili sono: Captain America The Winter Soldier, Civil War e Avengers Infinity War.

I fratelli Russo, con Avengers: ENDGAME, hanno creato qualcosa di assolutamente eccezionale. Le tre ore di film scorrono piacevolmente e per nulla pesanti. Non troverete mai un momento morto o un momento dove la vostra attenzione viene meno.

Ogni momento è epico, ogni circostanza.

Il lavoro realizzato dalla MCU è a dir poco meraviglioso. La degna “conclusione” per questo lungo ciclo di 11 anni, dove sono stati realizzati ben 22 cinecomics.

Film intenso, caratterizzato da momenti epici, ma anche da tante lacrime.

Per chi non lo avesse ancora visto, Avengers: ENDGAME è un film che va assolutamente visto e vi consiglio assolutamente di vedere. Che siate fan dell’universo Marvel o meno.

Uno dei più bei cinecomics, al momento, realizzati.

Scopri di più
League of Legends
League of Legends: presentato il nuovo programma campioni 2020