logo

La città incantata diventa uno spettacolo teatrale, ecco il trailer!

di Mattia Loiacono

Pubblicato il 2024-01-15

La città incantata, capolavoro del maestro Miyazaki, diventa un’opera teatrale disponibile anche in streaming.

article-post

Mentre Il ragazzo e l’airone continua a conquistare le sale italiane ed i cuori di chi lo guarda, ci sono altre notizie che riguardano Hayao Miyazaki e lo Studio Ghibli. La città incantata, uno dei tanti capolavori del regista giapponese, sta per tornare in una versione veramente unica ed inedita: il film animato diventa uno spettacolo teatrale.

La rappresentazione in live-action de La città incantata è ora disponibile su HBO Max, il servizio streaming di Warner Bros. Discovery, mentre su YouTube è stato pubblicato il trailer, che vi lasciamo qui di seguito.

Il cast include Kanna Hashimoto e Mone Kamishiraishi, che condividono il ruolo principale di Chihiro, Mari Natsuki e Romi Park nei panni di Yubaba la maga, Koharu Sugawara e Tomohiko Tsujimoto, che interpretano Senza-Volto (Kaonashi).

La città incantata diventa teatro: dettagli e clip

L’adattamento teatrale de La città incantata, annunciato nel febbraio 2021 con una prima mondiale allestita a Tokyo il 28 febbraio 2022, è scritto e diretto da John Caird (Les Misérables) con Toho come società di produzione e con la supervisione dello Studio Ghibli. Lo scorso agosto è stato annunciato che l’opera avrebbe avuto la sua prima europea dall’aprile 2024 al London Coliseum. Per la produzione della versione teatrale sono stati coinvolti 32 artisti e più di 50 burattini disegnati da Toby Olié.

Il regista dello spettacolo, Joh Caird, ha dichiarato in un’intervista con ComicBook:

Avevo fatto grandi musical [all’Imperial Theatre] come Les Mis e Knight’s Tale e grandi, enormi iniziative di teatro musicale. Ho solo pensato che mi sarebbe piaciuto fare qualcosa di autenticamente giapponese lì, e quindi stavo davvero cercando un potenziale progetto giapponese che potesse riempire un teatro enorme. Ho iniziato a pensare a cosa avrebbe potuto essere. Quale poteva essere la grande storia giapponese in grado di attrarre un vasto pubblico? E quasi immediatamente ho iniziato a pensare al più grande narratore giapponese vivente di oggi, Hayao Miyazaki. Questo mi ha fatto pensare, beh, quale dei suoi film poteva essere adattabile più immediatamente? Ho pensato che La città incantata fosse quello che si presentava come il miglior candidato…Penso perché sono storie davvero belle. Sì, in fondo, Miyazaki è un grande animatore, È un grande artista, ma la sua arte è sempre al servizio della storia. È un grande narratore. Ed è solo che racconta le sue storie non attraverso le parole. E quindi il segreto per portarle bene sul palco è assicurarsi che il l’immaginario, l’immaginario visivo, sia fedele alla visione di Miyazaki e poi tutto il resto seguirà. Quindi, che tu stia facendo un gattobus o un Kaonashi che diventa sempre più grande e inizia a mangiare rane, devi crederci nella sua visione e trovi un modo per metterla in scena, e poi racconti la storia che sta raccontando. È davvero così semplice.

Seguici anche su:

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Google News

Potrebbe interessarti anche