OkunoKA – Recensione

okunoka
okunoka
OkunoKA - Recensione - Okunoka Ka 500x708
Data di uscita
30 Novembre 2018
DISPONIBILE SU
NSW - PS4 - XONE - PC
PIATTAFORMA TESTATA
NSW
GENERE
Harcore 2D Platform
Il nostro Punteggio
8.2

Dopo il rilascio, l’anno scorso di Downwar, lo studio romano di Caracal Games torna in scena con un nuovo progetto, OkunoKA.

Il titolo trae spunto da diversi titoli (Rayman, Super MeatBoy e Limbo), riuscendo a fareproprie determinate meccaniche. Al famosissimo titolo di Ubisoft (Rayman)tende a rifarsi principalmente dal punto di vista grafico, presentando un level design caratterizzato da atmosfere colorate, leggeri e vivaci. Mentre per quanto riguarda gli altri due titoli trae spunto per alcune ambientazioni caratterizzate da un tono “dark” (Limbo) e da un gameplay “spietato”e “intransigente” (Super Meat Boy).

Il gioco si presenta come un platform 2D a scorrimento orizzontale, letteralmente “diabolico”.

OkunoKA - Recensione - okunoka 19 jpg 800x0 crop upscale q85

Struttura

Il titolo conta più di cento piccoli livelli, raggruppati all’ interno di svariati mondi. Le peculiarità principale è che dovremmo non solo “provare” a completare il livello, ma soprattutto cercando di farlo nel minor tempo possibile. La difficoltà non consiste solo in questo, la vita del nostro mostriciattolo sarà in continuo pericolo. Moriremo, moriremo in continuazione finendo contro ostacoli, trappole, nemici, cadendo in burroni o uscendo direttamente dalla mappa. Saremo “costretti” a rifare e rifare i livelli più e più volte, non solo per la difficoltà del titolo ma soprattutto se siamo intenzionati ad ultimare i livelli nel più breve tempo possibile.

Trama

Il nuovo titolo di Caracal Games racconta la storia di un mondo abitato da spiriti, il quale è preda del malvagio Os, intenzionato a trasformare in macchine tutti i suoi abitanti, così da formare un vero e proprio esercito meccanico.

OkunoKA - Recensione - Okunoka illustration 2 1 1067x600

Ad opporsi ad Os è un piccolo mostriciattolo di nome Ka. Il nostro piccolo eroe dispone di diversi poteri, ma allo stesso tempo è tanto pigro e goloso. Si diletta a passare le giornate a dormire e a mangiare le anime nere che incontra lungo il suo cammino.

Il nostro eroe oltre ad oziare e mangiare tutto il giorno, dispone anche di grandissime abilità. Ha la capacità di solidificare acqua, fuoco ed elettricità, in modo tale da crearsi delle piattaforme per superare determinati ostacoli, può compiere dei grandissimi salti. L’unica limitazione del nostro Ka è che può solidificare solo un elemento per volta, quindi dovremmo essere non solo veloci ad intuire la risoluzione del livello, ma anche ad interagire con il controller.

OkunoKA - Recensione - okunoka 22 jpg 750x400 crop upscale q85

L’ obiettivo di ogni livello è sempre lo stesso, evitare di farci uccidere dalle diverse trappole e macchine mortali sparse per la mappa e raggiungere l’anima nera.

Lasciate ogni speranza o voi che “giocate”

Come ho anticipato in precedenza, saremo costretti a rifare più volte un singolo livello perché al singolo tocco, alla singola caduta, il nostro eroe morirà, dovendo quindi ricominciare il livello. Anche la pazienza dei più calmi verrà messa a dura prova!

Per poter superare i singoli livelli dovremo armarci di tanta, ma tanta pazienza e anche tanta precisione.

Il tasso di difficoltà aumenta notevolmente se si è intenzionati a finire il livello nel più breve tempo possibile. Una volta completato, ci verrà mostrata una schermata dove vedremo il tempo che abbiamo impiegato per completarlo, il numero di morti effettuate ed una votazione della nostra performance.

Più si va avanti nei livelli, meno pause si possono prendere tra un balzo e l’altro, più bisogna diventare rapidi con il controller per superare delle vertiginose sequenze di pericoli.

Una volta finiti i livelli di un determinato mondo dovremmo vedercela con boss terrificanti dall’ aspetto assurdo. Se già la difficoltà dei singoli livelli vi sembra estrema, non potete immaginare cosa si sono inventati il team di Caracal Games.

OkunoKA - Recensione - 22549499 492655224451612 2422491952954524909 n 814x600

Tanta pazienza, ma anche tanta velocità

I livelli sono brevi, intensi e per nulla semplici. Ci ritroveremo a morire svariate volte prima di poter ultimare un singolo stage.Per finire un singolo livello ci vogliono pochi istanti, ma tutto sta nella capacità del giocatore. Ovviamente per ottenere i tempi migliori bisognerà impegnarsi notevolmente: dovremo studiarli alla perfezione così da riuscire ad anticipare tutte le possibili mosse dei nemici o dei diversi ostacoli.

Anche se dovremo rifare più volte un determinato livello, ciò non crea fastidio, grazie ad un caricamento quasi immediato. L’azione verrà ripresa quasi immediatamente.

Gli unici livelli di facile risoluzione saranno quelli iniziali dove ci verranno introdotte le diverse meccaniche di gioco. I comandi sono abbastanza intuitivi e facili da ricordare. Avremo un tasto dove effettueremo lo switch dell’elemento da solidificare(acqua, fuoco, elettricità); uno per il salto ed un altro per la corsa.

Level Design

Ottimo lavoro svolto dal team di sviluppo anche per quanto riguarda la realizzazione del design dei livelli. Questi saranno caratterizzati da proprie atmosfere e cromaticità all’ interno di un determinato mondo,risultando mai ripetitivi e “noiosi”. I livelli possono essere completati seguendo dei percorsi evidenti da seguire,ma la mappa di gioco presenta anche una serie di scorciatoie. Ottime per chi ha intenzione di migliorare il proprio record personale.

OkunoKa funziona alla perfezione, anche se in alcuni casi si può percepire una certa leggerezza e scivolosità dei controlli, causando morti (e imprecazioni)ingiuste.

OkunoKA - Recensione - OkuScreen04 1114x600

Il gioco è contraddistinto da ritmi talmente rapidi e frenetici che è praticamente quasi impossibile notare se una morte è stata causata da una nostra disattenzione o da un’imprecisione dei controlli.

La durata del titolo è parecchio variabile dato che dipende principalmente dalle abilità di chi lo gioca. In generale sulla scheda tecnica del titolo è riportata una durata di circa 8 ore.

Come detto in precedenza, il gioco non è affatto facile. Il grado di difficoltà aumenta notevolmente se si vuole completare tutti i livelli cercando di battere i record di velocità, legati a delle classifiche online che permettono al titolo di aumentare notevolmente la sfida e la longevità.

Caracal Games ha svolto un eccellente lavoro non solo dal punto di vista tecnico, ma anche stilistico, ricreando ambientazioni colorate e convincenti. Ottima la realizzazione dei singoli mondi, dove ognuno riesce ad introdurre delle proprie peculiarità. Ottima anche la realizzazione e caratterizzazione dei boss. Sia sotto che risultano essere innovativi e a volte anche “colossali” rispetto ai normali nemici che Ka incontrerà lungo il suo cammino.

Il titolo al momento è disponibile in esclusiva su Nintendo Switch al prezzo di 14,99€(ed atteso durante il prossimo anno anche su PC, PS4 e Xbox One).

In Conclusione
Il progetto realizzato da Caracal Games è davvero ottimo, non avendo nulla da invidiare a titoli più blasonati. L’unico limite è che dovrete armarvi di tanta, ma tanta pazienza. E’ stra-consigliato per gli appassionati del genere e soprattutto per chi ha intenzione di mettersi alla prova con un gioco con un tasso di difficoltà parecchio elevato. Se non rientrate tra questa categoria, vi consiglio di optare per altro. Rischierete di distruggere la vostra console!
Punteggio dei lettori2 Votes8
Pro
Disegni e ambienti realizzati a regola d'arte
Colonna sonora coinvolgente
Ottima rigiocabilità, grazie anche alla componente competitiva
Adatto a chi vuole mettersi alla prova!
Contro
Comandi poco reattivi
A volte "esaspera" il giocatore.
8.2
Altre storie
OkunoKA - Recensione - Screenshot 3 390x390
Aladdin – rilasciato un nuovo trailer e rivelato il “Genio” di Will Smith