Logo BackgroundDecorative Background Logo.

Recensione

Secret Invasion 1×06, Recensione – Il solito finale Marvel?

La recensione dell’ultima puntata di Secret Invasion, la serie Marvel Studios con protagonista Nick Fury.

Secret Invasion 1×06, Recensione – Il solito finale Marvel?

Le nostre paure si sono avverate. Dopo cinque puntate tra alti e bassi, il finale di Secret Invasion è finalmente disponibile. E ad accompagnarlo ci sono quei problemi che sono diventati una costante per i prodotti dei Marvel Studios su Disney Plus.

Una conclusione capace di far rivalutare un'intera serie, che aveva dimostrato di avere un enorme potenziale. Tutto vanificato dalla seconda parte di stagione, un lento declino, dopo gli spunti interessanti delle prime puntate. Un crollo che tocca il suo punto più basso in un finale di stagione insensato.

L'invasione

Il sesto episodio di Secret Invasion riparte dal finale della scorsa puntata. Nick Fury si prepara ad affrontare Gravik, portando con sé il "raccolto", ovvero il DNA di Carol Danvers e degli altri Avengers richiesto dal leader degli Skrull ribelli.

Parallelamente, il colonnello Rhodes cerca di convincere il presidente Ritson del coinvolgimento dei russi nell'attentato terroristico che lo ha riguardato. Un'invasione combattuta su due fronti. Gravik che ambisce a diventare l'individuo più potente sulla Terra per conquistarla, Rhodes impegnato a dare il via ad un nuovo conflitto mondiale.

È questa l'unica invasione che Secret Invasion racconta. Degli Skrull infiltrati nelle principali cariche dei governi mondiali ormai si vede ben poco. Un invasione che non riesce mai a riproporre la tensione che si era intravisto solo nelle prime puntate della serie. Quella incapacità di distinguere tra nemici e alleati. In fin dei conti, il tutto si riduce ad un banale combattimento fra esseri super-potenziati. Il classico finale Marvel che dimentica la natura della serie stessa.

Troppe domande senza risposta

Le atmosfere cupe ed i toni spionistici di Secret Invasion, ciò che ci aveva colpiti maggiormente, si sono pian piano diluiti nel corso della serie. In tal modo si è lasciato ancor più spazio a Fury, diventato assoluto protagonista.

Secret Invasion è una discreta serie su Nick Fury. Uno dei personaggi più longevi dell'universo Marvel che è stato finalmente approfondito in modo adeguato. Semplicemente, non è una buona serie sull'invasione Skrull. E come se non bastasse, ci sarà ancora da aspettare per scoprire come la storia andrà davvero a finire. Perché Secret Invasion conclude ben poco.

Non è, infatti, la qualità dell'episodio l'unico problema del finale di Secret Invasion. Potremmo anche sorvolare su una trama ben poco entusiasmante, o su una CGI brutta, ma non tra le peggiori del MCU.

Ciò che lascia più perplessi è però l'incapacità di rispondere a tutte le domande lasciate in sospeso. Anzi, Secret Invasion non fa altro che lasciare lo spettatore con molti più dubbi. Perché condensare il tutto in un finale dalla durata inferiore ai 30 minuti e non prendersi il tempo per dare, come minimo, una risposta esaustiva agli interrogativi che la serie pone? In alcuni casi domande anche banali, che avrebbero richiesto due linee di dialogo per dare un senso di completezza alla serie.

Magari troveremo delle risposte già in The Marvels, o forse ci sarà da aspettare anni. Di certo però, questo finale non suscita una curiosità tale da voler scoprire come la vicenda si evolverà. È ormai chiaro che il pubblico è stanco di questo tipo di prodotti Marvel. Una serie costata la bellezza di 212 milioni di dollari (di non molto inferiore ai budget di Oppenheimer e Barbie combinati).

Secret Invasion si era presentato come un prodotto distante dai canoni recenti del MCU. Uno spy-thriller alla The Winter Soldier. Per qualche settimana abbiamo davvero confidato nella sua capacità di distinguersi dai soliti prodotti Marvel. Il risultato finale è una grande delusione.

5

Secret Invasion 1x06

Un episodio finale che non riesce a dare una risposta a tante domande, sollevando anzi ulteriori interrogativi. Questa sesta puntata conclude la serie in modo affrettato, in quello che sembra il classico finale delle serie Marvel. Una discreta serie su Nick Fury, ma l'invasione Skrull non convince.