Logo BackgroundDecorative Background Logo.

Recensione

The Gentlemen, Recensione: la firma di Guy Ritchie

The Gentlemen è la nuova serie di Guy Ritchie, spin-off dell’omonimo film del 2019. Esplosiva e divertente.

the gentleman

The Gentlemen è disponibile su Netflix dallo scorso 7 marzo. In pochi giorni ha subito raggiunto i primi posti tra le serie TV, in Italia seconda solo a Supersex (trovate qui la nostra recensione).

The Gentlemen è uno spin-off dell’omonimo film di Guy Ritchie del 2019 con un cast stellare che vantava, tra tutti, di Matthew McConaughey, Colin Farrell e Hugh Grant. La serie si ricollega al film da cui è tratta e riprende quell’universo originale ideato da un regista dallo stile eclettico e grottesco.

Guy Ritchie, regista di Snatch e Sherlock Holmes con Robert Downey Jr (fresco di un Oscar), aveva già intrapreso la via del mondo seriale con Lock, Stock nel 2000. Per The Gentlemen approda direttamente su Netflix e lo troviamo al massimo delle sue forze.

The Gentlemen

The Gentlemen: veri gentiluomini?

Edward (Eddie) Halstead (Theo James), soldato di professione e capitano dell’esercito, è costretto a ritornare nella propria dimora inglese in quanto suo padre, il Duca di Halstead, è in fin di vita. Morto il Duca, Eddie scopre che il padre ha escluso dal testamento il primogenito Freddy (Daniel Ings) lasciando terreni, casa e titolo nobiliare proprio a lui, Edward.

Ed è qui che sorgono i problemi. L’impero della famiglia Halstead si estende anche sottoterra in maniera…illegale. Infatti, ben presto Edward scoprirà che suo padre era impegnato insieme alla famiglia Glass, in particolare Susie (Kaya Scodelario), nella produzione di cannabis.

The Gentlemen

Divertente e irriverente

Guy Ritchie esplora nuovamente il mondo britannico tra crimini e malavita e lo fa in una serie da 8 episodi per un totale di circa otto ore. Otto ore di puro “stile Ritchie”. Una serie divertente, grottesca con personaggi caricaturali perfettamente caratterizzati e accompagnati da dialoghi all’avanguardia, il tutto condito con battute irriverenti.

Il risultato è un mix di azione ed emozione che ti cattura davanti allo schermo e che procede con un ritmo narrativo veloce e coinvolgente. Il binge- watching è d’obbligo.

The Gentlemen

Una sceneggiatura abbastanza solida che può contare anche su interpretazioni memorabili. In primis il protagonista, Theo James che ha ottenuto grande successo con la seconda stagione di The White Lotus e che in The Gentlemen riesce a dare il meglio di sé

Quindi The Gentlemen è Guy Ritchie allo stato puro, una storia di criminali grotteschi, un racconto di avidità e di nobiltà. Insomma una serie Netflix da non perdere.

7.5

The Gentlemen

The Gentlemen è Guy Ritchie allo stato puro. Personaggi caricaturali, dialoghi all’avanguardia e battute irriverenti. Un mix di azione ed emozione che può contare su una sceneggiatura solida e su interpretazioni memorabili.

Dove vederlo: