Logo BackgroundDecorative Background Logo.

Recensione

The Morning Show 3×05, Recensione: un tuffo nel passato

Il quinto episodio di The Morning Show 3 sembra appartenere alla seconda stagione.

the morning show 3 recensione

The Morning Show 3 ha avuto un inizio di stagione altalenante, con i primi quattro che ci hanno ricordato pregi e difetti di una serie che, dopo la prima stagione, non è mai riuscita a ripetersi davvero.

Questa terza stagione ha iniziato la sua corsa affrontando il razzismo sul posto di lavoro e la disparità in termini di trattamento e opportunità a partire da una mail interna alla UBA, resa pubblica a seguito di un attacco informatico. Al fianco di ciò, Cori è alla continua e disperata ricerca di investitori che possano portare soldi freschi all'interno della rete, la quale più che mai ne ha bisogno.

Ora, arrivati al quinto episodio e quindi a metà stagione, The Morning Show si prende una pausa dalla narrazione principale attraverso un lungo flashback di alcuni personaggi, mostrandoci il periodo intermedio situato tra seconda e terza stagione.

Tutto in sospeso

La serie torna al 2020, quando il virus del Covid ancora era nel pieno e dopo gli avvenimenti della seconda stagione. Nel particolare, l'episodio esplora le varie relazioni amorose venutesi a creare (e distruggere) in questo periodo, come ad esempio quella di Bradley e Laura, o di Layla e l'inviato che abbiamo visto nello scorso episodio dirigersi in Ucraina.

Inoltre, scopriamo come Cori abbia conosciuto Paul Marks e come da tempo cercasse investitori, come si evolve il rapporto tra Bradley e suo fratello e uno dei segreti che Cori e Bradley nascondono al mondo. Insomma, una puntata sulla carta ricca di informazioni che non pensavamo sarebbero mai arrivate.

the morning show 3x05

Seconda o terza stagione?

Il quinto episodio di The Morning Show 3 sicuramente contiene informazioni utili allo spettatore, che lo aiutano a comprendere come, quando e perché alcuni protagonisti siano arrivati a questa terza stagione in determinate condizioni. Vengono approfondite quindi in particolare le backstories di Bradley, tra Laura e la sua famiglia, di Cori e di Layla. Seppur tutti e tre siano personaggi fondamentali alla serie, ciò che attira maggiormente l'attenzione è quel segreto che a fine episodio viene svelato e che condividono solamente Cori e Bradley. Un segreto che potrebbe essere ripescato presto dalla serie.

Oltre questo, però, rimangono dei dubbi sul tempismo con cui arriva questo episodio. Sembra a tutti gli effetti un episodio della seconda stagione e non della terza, la quale ancora non sembra voler decollare. Siamo ormai a metà stagione e ancora si fatica a comprendere dove la serie voglia andare a parare, quindi ci chiediamo se dedicare un'intera puntata alle backstories (più di 50 minuti) fosse davvero necessario, o se fosse meglio sfruttare questo tempo per aiutare la terza stagione a intraprendere una direzione più netta.

Al momento, la UBA dà la sensazione di essere una rete totalmente scollegata, disfunzionale. La rete sembra essere diventata una scusa per seguire le singole storie dei personaggi, legati tra loro da un collante ormai andato. Tutto sembra patinato e l'effetto soap opera è sempre più palpabile dagli occhi dello spettatore.

6

The Morning Show 3x05

Il quinto episodio di The Morning Show 3 sembra appartenere alla seconda stagione, tornando al 2020 e raccontandoci il periodo di intermezzo vissuto da alcuni personaggi. Le informazioni che ci danno queste backstories sono abbastanza utili, ma ci chiediamo se il tempismo sia giusto, visto che lo spettatore è ancora in attesa di capire la direzione che la terza stagione dello show ha intenzione di intraprendere.