Logo BackgroundDecorative Background Logo.

Asteroid City: ecco il trailer ufficiale e la data italiana

asteroid city

Dopo il primo poster è stato rilasciato anche il primo trailer ufficiale di Asteroid City, il nuovo film di Wes Anderson. Il film, distribuito da Universal Pictures, arriverà in Italia il prossimo 14 settembre.

Asteroid City debutterà con ogni probabilità a maggio al Festival di Cannes, per poi approdare nelle sale americane a giugno. In particolare la data d'uscita ufficiale è fissata per il 16 giugno, con distribuzione limitata, per poi essere rilasciato in tutte le sale a partire dal 23 giugno, distribuito da Focus Features negli USA.

Il trailer ci proietta sin da subito nella città immaginaria ideata da Wes Anderson, che dopo The French Dispatch, risalente al 2021, torna sul grande schermo con un progetto che non sembra discostarsi in alcun modo dal suo consueto stile, quantomeno dal punto di vista estetico.

Asteroid City: sinossi ufficiale e cast

Come recita la sinossi ufficiale, Asteroid City si svolge in un'immaginaria città americana nel deserto nel 1955. Qui, "l'itinerario di una convention di giovani astronomi e cadetti spaziali (organizzata per riunire studenti e genitori di tutto il paese per una competizione accademica e di affiatamento) viene spettacolarmente sconvolto da eventi che cambiano il mondo".

A giudicare dal trailer, Jason Schwartzman e Scarlett Johansson interpreteranno due dei personaggi centrali della pellicola. A loro si affiancherà un cast stellare, composto da Tom Hanks, Jeffrey Wright, Tilda Swinton, Bryan Cranston, Edward Norton, Adrien Brody, Liev Schreiber, Hope Davis, Stephen Park, Rupert Friend, Maya Hawke, Steve Carell, Matt Dillon, Hong Chau, Willem Dafoe, Margot Robbie, Tony Revolori, Jake Ryan e Jeff Goldblum.

Asteroid City potrebbe non essere l'unico film di Wes Anderson in arrivo nel 2023. Il regista di Grand Budapest Hotel è al lavoro anche per completare The Wonderful Life of Henry Sugar, progetto Netflix con protagonista Benedict Cumberbatch, affiancato da Ralph Fiennes, Dev Patel, Ben Kingsley, Rupert Friend e Richard Ayoade.