Valorant – Faq: data di uscita, piattaforme, requisiti minimi, reset

Valorant - Faq: data di uscita, piattaforme, requisiti minimi, reset 1

Il lancio di Valorant è ormai alle porte e tutti attendiamo trepidanti il momento in cui potremo gettarci nella mischia dell’FPS tattico di Riot Games.

Gli sviluppatori hanno fatto sin qui un lavoro egregio durante la beta chiusa, mostrando le infinite possibilità di un gioco aperto a tutti ma adatto a pochi.

L’obiettivo è quello di incentrare l’intera esperienza sul lato competitivo, esaltando l’accessiblità data dalle esigue esigenze in termini di prestazioni richieste dal gioco.

Con il lancio ufficiale tutti potranno accedere al gioco, riservato finora ai fortunati destinatari del sistema a drop di twitch.

Di seguito andremo a rispondere ai dubbi più diffusi da parte dei giocatori, cercando di essere il più chiari e concisi possibile.

Valorant - Faq: data di uscita, piattaforme, requisiti minimi, reset 3
Reyna, undicesimo agente di Valorant

Quando uscirà Valorant?

Valorant uscirà il 2 Giugno. Al momento non abbiamo un orario ufficiale, ma verosimilmente avverrà nel tardo pomeriggio del fuso orario italiano.

Orario d’uscita:

Uscirà alle 7 di mattina. L’atto 1 (la prima stagione) si chiamerà Ignition e avrà l’Italia come tema.

Valorant - Faq: data di uscita, piattaforme, requisiti minimi, reset 4

Uscirà anche su console?

Al momento non è stata annunciata una versione per console. Ad oggi Riot Games non ha mai rilasciato un gioco competitivo su Playstation 4 e Xbox, ma l’uscita delle macchine di nuova generazione potrebbe avere una maggiore apertura verso il mondo esports: staremo a vedere.

Valorant - Faq: data di uscita, piattaforme, requisiti minimi, reset 5

Requisiti minimi?

Uno dei punti di forza di Valorant è l’accessibilità. Non è richiesta una GPU discreta per poter giocare con prestazioni accettabili. Resta il fatto che in un gioco competitivo la fluidità è un elemento chiave per vincere.

All’uscita saranno questi i requisiti per fasce di prestazioni

Requisiti minimi [30 FPS]

  • CPU: Intel Core 2 Duo E8400
  • GPU: Intel HD 3000
  • Sistema Operativo: Windows 7/8/10 64-bit
  • 4GB Ram
  • 1GB VRam

Requisiti Consigliati [60 FPS]

  • CPU: Intel i3-4150
  • GPU: GeForce GT 730
  • Sistema Operativo: Windows 7/8/10 64-bit
  • 4GB Ram
  • 1GB VRam

Requisiti Alti [144+ FPS]

  • CPU: Intel Core i5-4460 3.2GHZ
  • GPU: GeForce GTX 1050 TI
  • Sistema Operativo: Windows 7/8/10 64-bit
  • 4GB Ram
  • 1GB VRam

Dunque anche molti portatili di fascia medio/bassa reggeranno il gioco a prestazioni basse.

Durante la beta chiusa ci sono stati problemi tecnici rispetto a cali di FPS e difetti nella registrazione dei danni. Con il lancio ufficiali gli sviluppatori si impegnano a sistemare questi problemi, ma le prime fasi di un multiplayer online sono sempre caratterizzate da probelmi segnalati dalla community.

Quanto costerà Valorant?

Valorant è un free-to-play e sarà quindi completamente gratuito. Sono presenti micro-transazioni in-game che riguardano soprattutto elementi estetici. Attraverso l’acquisto di livelli dei contratti è possibile velocizzare lo sblocco degli agenti.

Le info che abbiamo oggi ci dicono che non ci saranno loot-boxes, ovvero un sistema a lotteria basato sull’acquisto di pacchetti per l’ottenimento di skin (come avviene su APEX Legends, ad esempio)

Novità al lancio?

Riot, attraverso il profilo twitter, ha annunciato le seguenti novità rispetto alla beta chiusa:

  • Nuovo agente: Reyna
  • Nuova mappa (Venice???)
  • Nuova modalità
  • Re-work di Omen

Manterrò i progressi della beta chiusa?

Con il lancio Valorant subirà un reset completo. Ciascun utente perderà il proprio ranked, tutti gli agenti sbloccati e tutti gli oggetti comprati.

Tuttavia verranno restituiti tutti i Valorant Points comprati durante la beta con un bonus del 20% come ringraziamento per aver supportato il gioco in una fase pre-lancio.

es.:Se avete acquistato un totale di 10000 VP, ne otterrete 12000.

L’unico elemento che ogni giocatore erediterà dalla beta chiusa (probabilmente) è il MMR (algoritmo di matchmaking) stabilito attraverso le prestazione durante le prime 20 partite pubbliche.

Valorant - Faq: data di uscita, piattaforme, requisiti minimi, reset 6

Ci saranno le ranked?

Riot ha confermato che non ci saranno le ranked (partite classificate) per le prime settimane di gioco.

Il sistema competitivo riprenderà in un secondo momento, probabilmente per permettere ai nuovi utenti di prendere confidenza con il gioco.

Una volta che verrà re-introdotta la modalità classificata, l’assegnazione ad un grado iniziale avverrà per placement attraverso 5 partite (come nella beta chiusa)

Valorant sarà disponibile su Steam?

Valorant non sarà disponibile su Steam. L’unico sistema d’accesso è legato al launcher Riot che verrà scaricato assieme al gioco.

Cos’è Vanguard?

Vanguard è il sistema anti-cheat di Valorant. Per poter giocare sarà necessario installare Vanguard sul proprio PC e si avvierà in automatico ad ogni accesso a Windows.

Il sistema garantisce una maggior protezione da eventuali cheater.

Sono stati segnalati problemi di incompatibilità con altri programmi, ma Riot ha garantito un miglioramento del sistema.

Non riesco ad accedere alla beta, perchè?

L’accesso alla beta è stato negato a chiunque a partire dal 28 Maggio. In vista del lancio ufficiale sono stati chiusi i server per permettere agli sviluppatori di ultimare i preparativi.

Potrai ri-accedere al gioco dal 2 giugno.

Dove posso scaricare Valorant?

Valorant sarà disponibile presso il sito ufficiale a partire dal 2 Giugno.

Restate sintonizzati per ulteriori informazioni.

Scopri di più
Valorant - Faq: data di uscita, piattaforme, requisiti minimi, reset 16
Valorant: come partecipare alla PRO Division