Siamo alla ricerca di nuovi Social Media Manager e Articolisti per Videogiochi! (Clicca qui.)
Cinema

5 film di fantascienza sottovalutati

Cinque film di fantascienza sottovalutati o poco conosciuti da gustare

5 film di fantascienza sottovalutati
5 film di fantascienza sottovalutati

Certi film di fantascienza hanno fatto la storia e appassionato moltissime spettatori a questo genere. Basti pensare a film come Alien di James Cameron, Minority Report di Steven Spielberg o ancora, 2001: Odissea nello spazio di Stanley Kubrick. Oltre queste pietre miliari ci sono pellicole di genere ingiustamente bistrattate, ma che hanno più di qualcosa da dire. Ecco quindi 5 film di fantascienza sottovalutati e poco conosciuti ai più.

MR. NOBODY (Jaco Van Dormael, 2009)


Mr. Nobody, film del 2009 diretto da Jaco Van Dormael, ha come protagonista Jared Leto. L’attore interpreta il signor Nemo Nobody, l´ultimo essere umano mortale sulla terra, in un futuro dove ormai tutto il resto della popolazione é immortale.
La pellicola tratta della importanza delle scelte e delle diverse opzioni nella vita di ognuno di noi.
Fatalmente fu un flop al box office: circa 3 milioni di guadagni a fronte di una spaesa di 58 milioni, rendendolo il film di produzione belga più costoso della storia del paese. Nonostante ciò, il lungometraggio venne acclamato dalla critica, e oggi è considerato un piccolo cult.

PREDESTINATION (Fratelli Spierg, 2014)


Girato dai fratelli Spierg e con protagonista Ethan Hawke, si tratta dell´adattamento del racconto di Robert A. Heinlein, All You Zombies, pubblicato nel 1959. Hawke recita il ruolo di un’agente temporale: il suo lavoro consiste nel salvare il passato, il presente ed il futuro da vari pericoli. Una delle sue missioni comporta il dover occuparsi di una nuova recluta, una persona con un passato tormentato e che deve essere convinta per entrare a far parte dell’Agenzia del Tempo. La protagonista, propone allora alla recluta un’offerta impossibile da rifiutare.

I registi hanno deciso di trasporre sulla pellicola un romanzo complicato, con temi profondi ed una fitta trama. Ci sono riusciti egregiamente, e non mancano nemmeno i colpi di scena. Il film è stato ben accolto dalla critica, che ne ha lodato la sceneggiatura. La pellicola ha inoltre vinto numerosi premi, tra i quali il premio AACTA 2015 a Sarah Snook come miglior attrice.

PERFECT (Eddie Alcazar, 2018)

Se vi piacciono i film che alla fine, vi facciano pensare “non ci ho capito niente”, questo fa al caso vostro.
In un futuro non definito, un ragazzo viene mandato dalla madre dopo avere ucciso la sua ragazza, in una clinica specializzata nel correggere i difetti caratteriali (o per meglio dire, le perversioni). Girato dal regista Eddie Alcazar, Perfect tratta di filosofia e della perfettibilità umana. La pellicola, sebbene sia uno sci-fi, presenta sfumature horror e scene surreali tendenti al grottesco.

La fotografia e la scenografia sono “oniriche”, che fanno eco a quelle del famoso regista David Lynch, per non parlare di una sequenza che é un puro omaggio a 2001- Odissea nello spazio. Pellicola che si arricchisce ad ogni nuova visione.

2010- L’ANNO DEL CONTATTO (Peter Hymans, 1984)

I puristi potrebbero storcere il naso, ma questo film è il sequel del libro di Arthur Clarke. Non comparabile al capolavoro di Kubrick, resta comunque un ottimo adattamento da vedere, per capire meglio la natura del famoso monolite ed il mistero legato al malfunzionamento di HAL 9000. Nove anni dopo gli episodi svoltisi durante la spedizione del Discovery , scienziati sovietici e americani, a bordo dell’astronave Leonov, si dirigono verso Giove per scoprire il mistero del monolite e le ragioni del fallimento della precedente missione.

Peter Hyams, dirige un film che, pur non essendo all’altezza del capolavoro kubrickiano, rende sicuramente onore al romanzo originale.

OXYGEN (Alexandre Aja, 2021)

Concludiamo l’elenco dei 5 film di fantascienza sottovalutati con una produzione recente. Infatti è uscito nel 2021 realizzato da Netflix. Una donna si risveglia in una capsula criogenica, ma senza alcun ricordo circa quello che le sia accaduto. Il sistema robotico della capsula la informa che viene tenuta in vita grazie ad essa, e che, qualora decidesse di uscire, questo la condurrebbe alla morte… cosa che avverrebbe comunque se non dovesse trovare un modo sicuro per uscire: infatti l´ossigeno nella capsula si sta esaurendo.

Film di Alexandre Aja, Oxygen é una pellicola con una regia claustrofobica: il film si svolge principalmente nella capsula, con continui stacchi della telecamera sul volto della protagonista e il resto della prigione. In quei rari momenti nei quali si vede altro, la fotografia e la regia regalano delle scene che lasciano senza fiato.

Non ci resta che augurarvi una buona visione di questi 5 film di fantascienza sottovalutati.

Seguici su Google News Leggi Google News
L'indie world showcase di quest'anno divide i fan nintendo presentando produzioni indipendenti che vedranno la luce nel 2023 4

Indie World Showcase: tutti gli annunci Nintendo

L'Indie World Showcase di quest'anno divide i fan Nintendo presentando produzioni indipendenti che vedranno la…
E. T.

E. T. l’extraterrestre: Henry Thomas parla dell’ipotetico…

Henry Thomas, protagonista di E. T. l'extraterrestre, torna a parlare dell'ipotetico sequel dell'amato cult
Open world in elden ring

ApprofondimentoOpen world: la grandezza paga?

Il bivio degli Open World: quantità o qualità?
Exoprimal

Exoprimal: annunciata la nuova IP di Capcom

Capcom annuncia Exoprimal, una nuova IP ricca di dinosauri