👋 Sostieni Hynerd e ottieni ricche ricompense! (Clicca qui.)
Notizie Cinema

Crimes of the Future: non ci sarà una director’s cut

Il regista di Crimes of the Future, David Cronenberg, spiega perché il suo ultimo film non ha bisogno di una director’s cut

Crimes Of The Future: Non Ci Sarà Una Director’S Cut
Crimes of the Future: non ci sarà una director’s cut

Chi si aspettava una director’s cut dell’ultimo film di David Cronenberg, Crimes of the Future, rimarrà deluso. Durante un’intervista con IGN , il tanto amato regista ha infatti confessato che, in realtà, solamente due riprese sono state tagliate dalla versione finale del film, e non per una questione artistica, ma piuttosto perché ripetevano delle informazioni che lo spettatore già conosceva.

Lo stesso Cronenberg, in modo sicuro e diretto, e ha spiegato:

Non ci sarà la director’s cut perché per me ogni “cut” è il “cut” del regista. Non c’è nessun’altra versione.

Il regista 79enne è tornato al cosiddetto “body horror” con Crimes of the Future, film presentato al Festival di Cannes 2022 e che è un racconto di fantascienza che esplora la modificazione del corpo come arte performativa. Molti si aspettavano una director’s cut proprio per il particolare genere del film che prevede al suo interno diverse scene cruente, ma a quanto pare non ci sarà perché Cronenberg, come dice lui stesso, non ha nessuna voglia di scendere a compromessi con la “censura“:

Non prendo in considerazione la censura o cose del genere. Ogni paese ha la sua strana censura. Se provassi però a proteggerti da tutto ciò, ti staresti paralizzando. Quindi ignoro tutto questo. E semplicemente decido io cosa vuole il film.

E continua parlando dell’estrema violenza in Crimes of the Future, ed in generale nei film:

Alcuni film hanno bisogno di una violenza estrema. Ci sono altri film in cui un’azione violenta fatta in modo estremo e cruento farebbe deragliare il film, porterebbe le persone fuori a causa del tono diverso dal resto del film. Quindi, ogni film ha le sue esigenze e questo è quello che ho fatto mentre prestavo attenzione a questo film. Questo per me è il modo normale di farlo.

In sostanza, Cronenberg è stato in grado di rendere Crimes of the Future esattamente come voleva. Solamente due scene sono state tagliate, e su questo il regista confessa:

C’erano due scene, non molto lunghe, che ho tagliato. Ho girato tutto ciò che avevo scritto e ho scoperto che due scene sembravano essere ripetizioni di informazioni già presenti in altre scene, e all’improvviso sembrava ridondante, tutto qui. Quindi, per nessun altro motivo, ho eliminato quelle scene. Ho fatto bene ad eliminarle.

Seguici su Google News Leggi Google News
213468
La storia di un mostro: The Host
The Host può essere considerato il migliore monster-movie dagli anni 2000 fino ad oggi. All’uscita…
The Ides Of March
Le idi di Marzo #MovieOfTheWeek
Le idi di Marzo si presenta come un film capace di mettere in luce lo spietato mondo della politica, esaltando la metamorfosi di un giovane non ancora pronto a tutte le insidie che tale mondo presenta.
Borat Porta Figlia Clinica Anti Aborto Scena Anteprima Sequel V3 475689
Borat e l’urgenza della satira
Nato nel 2006 grazie al film Borat – Studio culturale sull’America a beneficio della gloriosa…
Progetto Senza Titolo 4
Crescere con il cinema – 5 film…
Crescere è un percorso complesso e pieno di ostacoli: ecco 5 film che possono accompagnare in questo viaggio.
2
Thimothée Chalamet è il nuovo Willy Wonka
Thimotée Chalamet sarà il protagonista del nuovo film Warner Bros sulla vita del giovane Willy Wonka.