Mare fuori: 10 curiosità sulla serie tv Rai da record

Mare fuori: 10 curiosità sulla serie tv Rai da record

Mare fuori è sicuramente la serie televisiva del momento. La serie che narra le vita e le vicende di un groppo di giovani detenuti all’interno del carcere minorile di Napoli, dopo aver fatto conquistare alla Rai e alla sua piattaforma streaming RaiPlay una serie di record, oggi, a distanza di quasi un mese dal rilascio della prima parte degli episodi della terza stagione continua spopolare e il successo che ha travolto la fiction sembra non arrestarsi.

Il trampolino di lancio per Mare fuori è stato sicuramente la distribuzione su Netflix che ha permesso a tanti spettatori, ai quali la messa in onda sulle reti Rai era sfuggita di recuperarla e apprezzarla.

Mare fuori è tutt’ora ai primi posti nella classifica delle serie più viste della famosa piattaforma streaming, nonostante siano disponibili solamente le prime due stagioni.

Dopo la conclusione della terza stagione avvenuta con il rilascio degli ultimi sei episodi, la serie si è confermata un vero e proprio fenomeno del momento grazie al numero di visualizzazioni ma soprattutto grazie all’entusiasmo e ai feedback dei fan che con hanno aiutato Mare fuori a diventare virale anche sui social media e noi, in questo articolo andremo a scoprire 10 interessanti curiosità che riguardano questa sorprendente serie e i suoi protagonisti.

Ricordiamo inoltre che la messa in onda di Mare fuori 3 continuerà ogni mercoledì in prima serata su Rai 2 fino al 22 marzo 2023.

10. La location di Mare fuori

La domanda che molti telespettatori si sono posti guardando Mare fuori riguarda il luogo dove la serie è stata girata.

La fiction è interamente ambientata all’interno di un immaginario carcere minorile, ispirato all’Istituto Penale per Minori realmente esistente e collocato sull’isola di Nisida a Napoli.

Le scene di Mare fuori nella realtà però vengono girate al Molo San Vincenzo, la base navale della Marina Militare di Napoli, una location che si addice perfettamente alla narrazione, o all’interno di set appositamente adibiti negli studi televisivi.

Immagine d'informazione

9. Nicolas Maupas e il suo personaggio hanno qualcosa in comune

Uno dei personaggi principali di Mare Fuori è sicuramente Filippo (‘o Chiattillo), interpretato Nicolas Maupas. Il giovane attore interpreta un ragazzo della Milano bene destinato a diventare, prima della detenzione nell’IPM di Napoli, un pianista di successo.

Ed è proprio il pianoforte l’elemento che lega il personaggio di Filippo al suo interprete, curiosamente Nicolas Maupas in un’intervista ha raccontato di aver preso lezioni al pianoforte per diversi anni, ma che negli ultimi tempi aveva smesso di suonare. Mare Fuori, però, per lui ha costituto una grande occasione riprendere familiarità con lo strumento e riavvicinarsi a quella passione.

Immagine d'informazione

8. Una coppia di fidanzati tra i membri del cast

Tra gli attori che interpretano i protagonisti di Mare Fuori ci sono due ragazzi che fanno coppia nella vita di tutti i giorni, fuori dal set.

Nella serie sono Rosa Esposito e Totò, due personaggi che non hanno mai avuto modo di interagire tra di loro all’interno delle dinamiche di Mare Fuori ma nella vita reale, spente le telecamere Maria Esposito e Antonio Orefice sono legati da un legame sentimentale, i loro profili social sono ricchi di foto che lo testimoniano e la loro storia è nata proprio mentre stavano girando la seconda stagione della popolare serie tv Rai.

Immagine d'informazione

7. Un padre e un figlio recitano insieme

I rapporti umani tra i membri del cast di Mare Fuori sono vari, prima abbiamo citato la relazione tra Maria Esposito e Antonio Orefice, una coppia nella vita quotidiana , ma c’è un rapporto che lega in modo molto stretto anche altri due attori della serie: Nicolò Galasso e Domenico Galasso. I due interpretano rispettivamente Gaetano Sannino (Pidocchio) e suo padre, ma la cosa curiosa è gli attori in questione sono padre e figlio nella vita reale, infatti, si somigliano moltissimo.

Immagine d'informazione

6. Chiara di Paola&Chiara ha preso parte della terza stagione

Chiara Iezzi, la cantante del noto duo musicale Paola&Chiara e protagonista dell’ultima edizione del Festival di Sanremo ha recitato nel decimo episodio della nuova stagione di Mare fuori “Le regole dell’amicizia”. La cantante ha interpretato la madre di Giulia Crazy J, anche lei new entry della terza stagione ed interpretata da Clara Soccini.

Immagine d'informazione

5. Le iniziative nate grazie alla serie

Uno dei segreti che ha contribuito a rendere Mare fuori un prodotto televisivo così affascinante sta nell'essere riuscita ad entrare in stretto contatto con la realtà della vita dei ragazzi degli Istituti di Pena Minorile.

Questo argomento , molto importante ma trascurato, è stato affrontato attraverso vere e proprie iniziative sul territorio, ed è stato grazie a questo che Mare Fuori ha saputo distinguersi.

Tra iniziative più interessanti che sono nate a supporto di Mare Fuori, c’è quella del laboratorio Fuori con Testo. Questo laboratorio coinvolge in prima persona i ragazzi detenuti realmente nell’ Istituto Penale di Nisida, che hanno avuto l’opportunità di dare voce con la musica ai loro pensieri ed è patrocinato da Raiz, attore che interpreta il ruolo di Don Salvatore Ricci nella serie, e dal musicista Pier Paolo Polcari.

Da questa iniziativa è nata anche una canzone, dal titolo Giorno dopo giorno.

Immagine d'informazione

4. L'accento di Valentina Romani

Mare fuori, essendo ambientata a Napoli, coinvolge nel progetto molti attori provenienti direttamente dal territorio campano e che in molte scene recitano in dialetto.

Ma non tutti i protagonisti sono di Napoli, del cast fanno parte attori napoletani e non ma tra questi in particolare figura Valentina Romani che nella serie interpreta la carismatica Naditza.

L'attrice è l'unica che ha dato vita ad un personaggio napoletano, che si esprime molto frequentemente usando il dialetto locale, nonostante lei sia di Roma.

La Romani ha dovuto studiare l’accento napoletano e impegnarsi molto per rendere credibile la sua interpretazione e dal quello possiamo vedere durante gli episodi si può affermare che lo studio ha dato davvero ottimi risultati.

Immagine d'informazione

3. Un cantante nel cast

L'attore che in Mare fuori interpreta Salvatore Ricci, il padre di Rosa e Ciro, nella vita reale è il cantante degli degli Almamegretta, una delle band più celebri della scena napoletana.

Il nome dell'attore in questione è Gennaro Della Volpe ma è conosciuto per la sua musica con il nome d'arte Raiz.

La carriera di Raiz inizia negli anni Novanta, con gli Almamegretta ha realizzato ben 9 album, ne ha pubblicati anche 4 da solista e nella sua carriera vanta collaborazioni con artisti italiani che hanno contribuito a scrivere la storia della musica italiana contemporanea, tra cui Pino Daniele.

Inoltre, molte delle canzoni che possiamo ascoltare durante gli episodi di Mare fuori, parte della colonna sonora sono firmate da lui o dalla band di cui fa parte.

Immagine d'informazione

2. La sigla O' mar for

Uno dei fattori che ha contribuito al grande successo di Mare Fuori è senza dubbio la canzone della sigla ‘O mar for. La canzone è diventata un vero e proprio simbolo dello spirito della serie ed è stata scritta da uno degli attori protagonisti: Matteo Paolillo, che nella serie interpreta Edoardo Conte.

L’attore è anche un cantante, noto col nome d’arte Icaro e ha avuto anche l’opportunità di cantare proprio questa ormai famosissima canzone sul palco dell’Ariston, durante la quarta puntata del Festival di Sanremo, quando è stato ospite della kermesse assieme ad alcuni suoi colleghi del cast di Mare fuori.

Su Spotify è possibile trovare tutte le canzoni di Matteo Paolillo Icaro e anche una playlist che contiene tutti i brani della colonna sonora di Mare Fuori, tra cui anche il suo nuovo singolo rilasciato pochi giorni fa “Origami all’alba” presente nella terza stagione, cantata dal personaggio di Giulia Crazy J.

Immagine d'informazione

1. La distribuzione all'estero

Mare Fuori, come abbiamo già detto è stata un vero successo nella nostra nazione e la sua portata sta varcando i confini nazionali.

A livello internazionale, le prime due stagioni di Mare fuori “Sea Beyond” sono ora in onda in più di 20 paesi, tra cui i paesi nordici, Germania, Israele e in tutta l’America Latina su HBO Max.

La tedesca Beta Film, sta vendendo la serie a livello internazionale, è in trattative con Francia e Spagna per i remake locali e con uno sbocco statunitense per il readymade italiano.

Trattandosi di una serie televisiva fortemente legata al territorio italiano, c’è il rischio che molti aspetti caratteristici e rappresentativi vengano meno durante la trasposizione in altre lingue, ma si tratta comunque di una bella conquista per una serie tv italiana che potrebbe essere ben accolta e apprezzata in molte altre nazioni.