Rogue Company – Primo sguardo al nuovo TPS competitivo

Rogue Company - Primo sguardo al nuovo TPS competitivo 1

L’ultimo anno è stato estremamente fertile rispetto al panorama dei videogiochi competitivi: Rogue Company è l’ultimo arrivato, ma vuole già dire la sua.

Ispirato chiaramente a Rainbow Six: Siege, questo TPS ripropone i classici del genere tattico, implementando alcune caratteristiche peculiari.

Rogue Company è disponibile in early-access su Epic Games Store per tutti coloro che acquistino il founder pack o altre edizioni.

Il nuovo gioco di Hi-REZ, creatori di Paladins, saprà essere un’alternativa a Valorant e Siege o ne verrà oscurato?

Rogue Company: prime impressioni

Questo TPS si basa sulla classica modalità: piazza la bomba.

Due team da 4 persone si sfidano su una vasta scelta di mappe: la squadra che attacca deve piazzare una bomba e farla detonare, l’altra deve impedire che ciò accada. Ogni partita è al meglio dei 13 turni, dopo i primi 6 si cambia posizione.

Rogue Company - Primo sguardo al nuovo TPS competitivo 3
Rogue Company: nuovo gioco di Hi-REZ

Una dinamica già vista, ma che si rinnova di titolo in titolo, ciascuno dei quali ne amplia gli orizzonti.

E proprio questo fa Rogue Company: rispetto a Valorant e CS implementa un sistema di combattimento corpo a corpo ed un gunplay più simile agli sparatutto classici. Il gioco si basa sull’utilizzo di uno dei Rogue, un personaggio dalle abilità peculiari sulla falsa riga degli operatori di Siege.

Come i giochi Valve e Riot presenta un sistema di acquisto delle armi ad inizio round e, al cambio posizione, permette di cambiare il proprio Rogue.

Gli scontri sono dinamici e permettono diversi approcci. Curiosa l’entrata in campo delle due squadre, molto simile ad un battle-royale: il round comincia con i due team che si lanciano da un aereo per prendere posizione. Il team avversario può tracciare le scie ed organizzare la propria tattica di conseguenza, ma attenti ai bluff!

Le mappe sono ben strutturate, con percorsi alternativi ed intrecciati che non lasciano troppo spazio ad uno stile di gioco statico.

Per un giudizio completo attendiamo la versione finale del gioco, che dovrebbe arrivare tra le nostre mani entro questo 2020. Sicuramente Rogue Company per il momento si dimostra un diamante grezzo, che ha ancora bisogno di tempo per ritenersi completo.

Soprattutto tecnicamente sono presenti numerosi problemi, come caricamenti interminabili e bug grafici che posso minare la qualità del gameplay. Ma da un Early Access non ci aspettiamo nulla se non una vetrina su quello che sarà il prodotto finale.

In una fase in cui Rainbow Six: Siege sente il peso degli anni e attende, ormai stanco, l’approdo dell’annunciato Quarantine, Rogue Company è una brezza fresca per gli appassionati.

Se cerchi nuovi compagni con cui giocare, entra nel nostro gruppo Facebook: Rogue Company Italia.

Dai un’occhiata al nostro parere su Valorant.

Rogue Company - Primo sguardo al nuovo TPS competitivo 4
Bestseller No. 1
PlayStation Plus Abbonamento 12 Mesi | Codice download per PSN - Account italiano
  • PlayStation Plus propone una ricchissima selezione di versioni digitali (valide esclusivamente per il download) di titoli in...

Scopri di più
Rogue Company - Primo sguardo al nuovo TPS competitivo 12
La recensione di un mostro: The Host