Logo BackgroundDecorative Background Logo.

The Witcher 3 Wild Hunt: next-Gen e hotfix per PC

en the witcher 3 wild hunt white rgb copia jpg 960x540 crop upscale q85

Il tanto atteso aggiornamento di CD Projekt RED pubblicato recentemente ha tanto soddisfatto su console quanto ha creato problemi tecnici su Pc. Ma non tutto é male...

Le aggiunte in The Witcher 3 Wild Hunt

Uno degli aspetti che si nota subito, per chi aveva The Witcher 3 Wild Hunt in precedenza, é il regalo di due armature complete, che se si inizia una nuova run risultano essere particolarmente utili, ma se si prosegue la storia sono un'aggiunta al vigneto di Geralt.

É stata inserita una missione che sotto ogni aspetto apre nuovi orizzonti, anche di fronte a un proseguo della saga con The Witcher 4, e che rende anche interessante l'inserimento di PNG molto dettagliati. Sicuramente il consiglio é di giocare la missione con una run a livello basso, altrimenti potrebbe risultare troppo semplice.

Il gioco risulta molto piú fluido sotto alcuni aspetti e le nuove aggiunte confermano il Game of The Year (GOTY), ottenuto nell'anno di uscita. Risulta interessante il nuovo sistema per l'utilizzo dei segni ed un pelo piú difficoltoso il cambiamento della corsa con l'utilizzo della levetta di sinistra.

Immagine d'informazione

Cosa non convince?

La prima cosa sulla versione PC é la modalitá 4K e 60 FPS, che sicuramente non funziona come per console, e anche la tanto attesa Photo Mode. In aggiunta anche la visuale poco sopra la testa del personaggio risulta molto complessa in fase di combattimento o di spostamenti su Rutilia.

Hotfix per Pc

Oltre a migliorare la stabilità generale, l'hotfix per The Witcher 3 Wild Hunt su PC risolve anche alcuni problemi, tra cui:

  • problemi legati alla modalità foto;
  • problemi legati alla lingua araba;
  • risoluzione del bug per cui la tossicità era sempre al livello massimo.

La casa madre prevede altri aggiornamenti in futuro per cercare di venire incontro alle esigenze dei giocatori.

Infine, vi rimandiamo al nostro speciale dedicato all'aggiornamento next-gen.

Ti potrebbe interessare