Tim Burton: i 5 migliori film del regista

Tim Burton: I cinque migliori film del regista più visionario di sempre.

Tim Burton: i 5 migliori film del regista 1

I cinque migliori film del regista più visionario di sempre.

Tim Burton, noto regista visionario e gotico, ci ha insegnato che le fiabe, a volte, possono nascondere un velo di malinconia e un grande fondo di verità.

Nato a Burbank il 25 Agosto 1958, dal 1979 (anno in cui entrò ufficialmente nei ranghi della Disney) ha regalato al mondo opere tanto particolari quanto delicate che sono entrate direttamente nella storia del cinema.

Andiamo a vedere quali sono i film che più sono rimasti nel cuore del pubblico.

Jack Skellington in tutte le versioni create da Tim Burton.
Jack Skeletron in tutte le versioni create da Tim Burton.

Nightmare Before Christmas

Come non citare uno dei più bei film girati in stop-motion di sempre!

Film d’animazione del 1993 realizzato con la sapiente regia di Henry Selick ma ideato e prodotto interamente da Burton, Nightmare Before Christmas può essere definito come il punto fondamentale nell’affermazione dell’artista.

Realizzato completamente in stop-motion, ovvero utilizzando dei pupazzi mossi a mano dagli animatori di fotogramma in fotogramma, vide la luce dopo tre anni di lavoro ininterrotto e con oltre cento animatori coinvolti nel progetto.

La trama è piuttosto semplice e ruota attorno alle scelte di vita che il nostro protagonista, tale Jack Skeletron, leader del Paese di Halloween e Re Delle Zucche, va ad affrontare durante tutta la pellicola.

La presa di coscienza di sé e l’imparare ad amare ciò che già si possiede, (il tutto accompagnato da una splendida colonna sonora) sono il fulcro portante di un film d’animazione perfetto sia per le serate di Halloween sia per le fredde giornate natalizie.

Tim Burton: i 5 migliori film del regista 3
Edward e Kim, una delle coppie più dolci di sempre.

Edward Mani Di Forbice

Il capolavoro fiabesco / gotico del 1990, diretto da Tim Burton e sceneggiato da Caroline Thompson, è stato definito dal regista stesso: “uno dei film che più incarna il mio lavoro personale“.

Un’atmosfera fiabesca pregna di drammaticità, accompagnano lo spettatore nel mondo di Edward (Johnny Depp), un uomo “creato” da un inventore che è morto prima di “completargli” le mani, sostituite da delle forbici.

Il protagonista dovrà scontrarsi con una società al limite tra la realtà ed il grottesco, dimostrando che l’amore sboccia anche nei più aridi dei giardini. Edward Mani Di Forbice è un moderno Frankenstein di Mary Shelley che ci prende per mano e ci spiega delicatamente il concetto più semplice di sempre: diverso non vuol dire necessariamente sbagliato.

Edward Bloom rappresenta l'amore secondo Tim Burton.
Edward Bloom rappresenta l’amore secondo Tim Burton.

Big Fish – Le Storie Di Una Vita Incredibile

Film agrodolce diretto da Tim Burton nel 2003 e tratto da un romanzo di Daniel Wallace.

Questa pellicola molto intensa che tratta di un difficile rapporto padre/figlio, ci catapulta in un mondo fatto di amori fantastici, imprese impossibili e vicende circensi dove la realtà si confonde volutamente con la fantasia.

Will, figlio scottato dall’esuberante fantasia del padre Edward, nel momento in cui quest’ultimo sta per vivere i propri ultimi giorni, decide di indagare più a fondo nella vita del padre per riuscire a staccare l’immagine fiabesca che costui si è costruito per una vita intera e cercare di trovare l’uomo sotto la novella.

Inutile dire che la morale scelta da Tim Burton è quanto di più Burtonesco possa esistere: per riuscire in ciò che si vuole, bisogna iniziare a riconoscere le proprie limitazioni. In altre parole, l’accettazione di sé.

La Sposa Cadavere

Delicatissimo film d’animazione del 2005 diretto da Tim Burton in collaborazione con Mike Johnson e secondo lungometraggio realizzato in stop-motion.

Tratta da un’antica storia folkloristica ebraica, la trama di questo film è quanto più di grottesco e dolce allo stesso tempo.

Victor, povero olandese in canna, viene costretto dalla sua famiglia a sposare Victoria, ricca ereditiera. Se solo non fosse che il giovane si ritrova improvvisamente ed inaspettatamente sposato con un cadavere. A dir poco raccapricciante.

Eppure questo incipit che sembra uscito direttamente dalla mente di un folle, ci riserva una trama lineare ma non scontata, dove l’estetica caratteristica delle opere di Tim Burton è portatrice di bellezza e malinconia.

Tim Burton: i 5 migliori film del regista 5
Sparky, Victor e i suoi lugubri amici.

Frankenweenie

Film d’animazione in stop-motion del 2012 diretto da Tim Burton stesso ed adattamento cinematografico di un suo precedente cortometraggio.

Anche qui abbiamo numerosissimi riferimenti alla gotica Mary Shelley, a partire dal titolo stesso della pellicola e non manca nemmeno questa volta una buona dose di raccapriccio e dolcezza miscelati in maniera sapiente.

Il tema principale è l’accettazione di un lutto ed essendo che il tutto è affrontato da un ragazzino (Victor, anche in questo caso) devastato dalla scomparsa del proprio cane, il percorso è tutto fuorché scontato.

Se ci aggiungiamo una buona dose di comicità, di ingenuità, di dolcezza e qualche animale-zombie, beh, qualche lacrima sul divano non ce la toglie nessuno!

Bestseller No. 1
PlayStation Plus Abbonamento 12 Mesi | Codice download per PSN - Account italiano
  • PlayStation Plus propone una ricchissima selezione di versioni digitali (valide esclusivamente per il download) di titoli in...

Scopri di più
Tim Burton: i 5 migliori film del regista 17
Valorant: in programma un ecosistema eSports stellare