Stai leggendo: Il Trono di Spade: i 5 momenti più epici della serie
Recensioni Serie Tv

Il Trono di Spade: i 5 momenti più epici della serie

Il Trono di Spade nonostante l’appartenenza al genere fantasy, non è una serie ricordata tanto…

Il Trono Di Spade: I 5 Momenti Più Epici Della Serie
Il Trono di Spade: i 5 momenti più epici della serie

Indice dei contenuti

Il Trono di Spade nonostante l’appartenenza al genere fantasy, non è una serie ricordata tanto per le scene d’azione o per gli effetti speciali, quanto piuttosto per faide tra famiglie, intrighi amorosi e tanta suspance.

Sicuramente momenti epici ed adrenalinici non scarseggiano, ma non sono gli elementi che i fan di lunga data si ricordano con maggior affetto.

Questo articolo vuole invece porre l’accento proprio su questi momenti, rievocandone alcuni dei più significativi.

L’essenza del Trono di Spade

Questi anni ci hanno regalato storie e personaggi che rimarranno nella memoria ma soprattutto nella cultura di tutti coloro che hanno seguito il gioco dei troni.

Il Trono di Spade si è distinto per il modo cinico con cui ha narrato intrighi e sotterfugi legati ai personaggi di Westeros, ed è proprio questo cinismo l’elemento che ci ha fatto rimanere tutti con il fiato sospeso fino all’ultimo secondo dell’ultima puntata.

Abbiamo pianto alla condanna di Ned Stark, urlato durante le nozze rosse e odiato quel piccolo traditore di Ollie per il tradimento perpetrato ai danni di Jon Snow. Nonostante ciò non sono mancate scene adrenaliniche, che hanno sottolineato l’epicità di una produzione fantasy tra le migliori di sempre.

Dopo sofferenze ai danni dei nostri personaggi preferiti, ci siamo presi delle rivincite servite fredde, come le vengono consumate le migliori vendette. Il Trono di Spade d’altronde è questo: rende le emozioni degli spettatori vittime di ripide montagne russe.

5. Il Banchetto dei Frey

Personaggio dalle sembianze familiari dategli dall’attore del buon gazza, custode di Hogwarts, chiave di una delle scene più shockanti della storia della serie tv. E’ stato lui ad aver organizzato le nozze rosse, il tradimento più eclatante nei confronti degli Stark. Un avvenimento indimenticabile.

Indimenticabile soprattutto per la temibile Arya Stark, che alla fine della sesta stagione consuma la propria ricaercata vendetta ai danni di Walter Frey, servendogli sotto mentite spoglie le membra dei propri figli per cena.

La ciliegina sulla torta è data dall’emancipazione definitiva della più giovane delle sorelle Stark, mentre taglia la gola ad uno dei membri della sua esclusiva lista.

Il Trono Di Spade: I 5 Momenti Più Epici Della Serie 15 - Hynerd.it

4. Jon disintegra un White Walker

Jon assieme quello che sembra il più audace dei guerrieri oltre la barriera si imbatte in uno degli estranei.

Il prode bruto si lancia sul cavaliere di ghiaccio che lo liquida in men che non si dica, mentre Jon cerca di recuperare del vetro di drago. Il bastardo, o perlomeno presunto tale, sembra terrorizzato dall’avversario e le prova tutte per riuscire anche solo a fronteggiarlo.

Raccoglie da terra un spada senza padrone, che però viene disintegrata dall’arma di ghiaccio dell’estraneo. Dopo essersi preso un paio di mazzate piuttosto prepotenti ed essere volato giù da una baracca, riesce a mettersi in piedi e a brandire la sua spada, precedentemente appartenuta a Lord Mormont.

I due combattenti danno vita ad una spettacolare sequenza all’arma bianca, che permette a Jon di rendersi conto delle potenzialità della propria spada datele dalla forgiatura con acciaio di Valyria. Il prode Lord comandante quindi affonda l’estraneo con una sferzata laterale sbriciolandolo come fosse pane raffermo.

Il Trono Di Spade: I 5 Momenti Più Epici Della Serie 16 - Hynerd.it

3. Il Night King risveglia il drago di ghiaccio

Probabilmente nessuno ha mai tifato per il Night King. Rimane tuttavia uno dei nemici più affascinanti e misteriosi di sempre. Ha avuto un ruolo centrale nella settima stagione, che nonostante le critiche, verrà ricordata per alcune perle indimenticabili.

Sul finale di stagione avviene ciò che tutti noi sostenitori della madre dei draghi abbiamo sperato non accadesse mai: muore uno dei suoi cuccioli. Viserion viene colpito da una lancia di ghiaccio scagliata dal Night King e si schianta nel lago ghiacciato oltre la barriera. Ma sul concludersi della puntata succede un qualcosa di inaspettato.

Il Night King ripesca Viserion dal lago e lo risveglia, dotato di un affascinante occhio azzurro.

Il Trono Di Spade: I 5 Momenti Più Epici Della Serie 17 - Hynerd.it

2. Un Drago non è uno schiavo

Daenerys ha fatto imprecare mezzo mondo quando ha promesso a un pelato schiavista delle città dell’Est di donargli un drago in cambion dell’esercito degli immacolati. La promessa regina sembrava si volesse separare dall’unico ricordo del suo possente marito Dothraki: Drogon.

Assistiamo alla scena dello scambio con le mani nei capelli, per poi scoprire che in realtà era tutta una messa in scnea che la parola di Dany vale quanto una suola di scarpe sporca di feci.

Daenerys rivela allo schiavista che in realtà comprende tutte le sue frasi, perchè quella che lui parla è la lingua madre della giovane Targaryen. Mentre lo schiavista col pizzetto capisce che la ragazza ha perfettamente compreso tutti gli appellativi poco edificanti che le sono stati attribuiti, la giovane regina pronuncia la fatidica parola: Dracarys.

Mentre si consuma un massacro ad opera dei Dothraki, Drogon incendia il corpo dello schiavista orientale, che urla in preda al dolore sotto gli occhi compiaciuti di Missandei.

Il Trono Di Spade: I 5 Momenti Più Epici Della Serie 18 - Hynerd.it

1. La luce dei sette

Accompagnata dalle note di una delle più belle e drammatiche colonne sonore che Ramin Djawadi ci abbia regalato, Cersei si affaccia alla finestra della fortezza rossa per ammirare la messa in atto della più grande vendetta mai consumata in una serie TV.

Dopo aver subito le peggiori angherie da parte dell’alto Septon , la spietata regina progetta un piano di pura malvagità per eliminare i suoi nemici, i traditori e tutti quelli che non le andassero a genio in un sol boccone.

Dopo aver fatto assassinare da Qybrun e gli uccelletti ereditati da Varys il gran maestro Pycelle e il suo patetico cugino, Cersei saltare in aria il tempio di Baelor con un esplosione di alto fuoco, già decisivo durante la battaglia delle acque nere.

Assieme al tempio brillano ovviamente l’alto septon, Margery e mezza Approdo del Re. Cersei non sarà uno dei personaggi più amati, ma questa rimane una delle scene più soddisfacenti dell’intera serie.

Il Trono Di Spade: I 5 Momenti Più Epici Della Serie 19 - Hynerd.it

Con questo articolo, nonostante una deludente ottava stagione, vogliamo ringraziare il Trono di Spade, per aver allietato nove lunghi anni delle nostre vitei. I personaggi di questo fantastico mondo rimarranno indelebili nella memoria di tutti noi fan.

Rimaniamo ovviamente in attesa dell’uscita dell’attesissimo prequel, incentrato sulle gesta dei Targaryen.

American Gods, Terza Stagione: Recensione Dei Primi 3 Episodi. 22 - Hynerd.it
American Gods, terza stagione: recensione dei primi…
Oh, American Gods! Ci avevi così tanto fatto ben sperare nella prima stagione! Una storia…
Barbari
Barbari: La recensione della nuova serie tv…
In questo ultimo mese, Netflix ci ha proposto Barbari, in tedesco Barbaren, una serie tedesca…
The Morning Show - Recensione Della Serie Apple 37 - Hynerd.it
The Morning Show – Recensione della serie…
The Morning Show è sicuramente la serie di punta di Apple Tv plus. L’azienda della…
Alex Rider, Stagione 1 - Recensione 50 - Hynerd.it
Alex Rider, stagione 1 – Recensione
Un po’ James Bond, un po’ liceale dei sobborghi di Londra, Alex Rider è il…
hynerd.it

I migliori del mese

Selezionati per te

© 2021 Hynerd.it Tutti i diritti riservati.
Condivisione Whatsapp
Condivisione Messenger
Condivisione Reddit