Logo BackgroundDecorative Background Logo.

Kings League, l’Italia di Blur vince la prima!

kings league world cup

Kings League esiste già da tempo ma é incominciata ufficialmente domenica l'avventura nella Kings World Cup della nazionale italiana del presidentissimo Blur, streamer italiano e tra i primi al mondo. Per la rappresentativa, denominata Stallions, arriva una vittoria contro i colombiani di Medallo City del presidente Maluma, cantautore e attore colombiano.

Il risultato della gara é stato di 3 a 2 con una rete su rigore di Blur e un goal doppio di Trombetta. Ora pero spieghiamo come sia possibile un goal doppio e un rigore tirato dal presidente.

Kings League 1

Le innovative regole della Kings League

Le regole del gioco sono molto particolari e ricordando, sotto alcuni aspetti, videogiochi basati sul calcio come Head Ball 2 oppure Soccer Brawl.
Sia per il fatto dell'inizio 1vs1 sia per le carte che possono essere utilizzate da ogni team nell'arco della partita.

Ma vediamo nel dettaglio soprattutto per capire al meglio le partite degli Stallions.
Si parte dalle squadre: ognuna di loro é composta da 13 giocatori di cui tre sono delle White card ex giocatore professionisti ( gli Stallions propongono in Kings League Totti, Viviano e Nainggolan) che giocano con giocatori non professionisti scelti da un draft.

La partita si svolge in due tempi da 20 minuti ciascuno, con delle regole particolari negli ultimi minuti di gioco per ogni tempo.
A 2 minuti dalla fine del primo tempo tira un dado che determina la riduzione del numero di giocatori in campo. Ci si può trovare a giocare per due minuti in un classico sei contro sei fino a un temutissimo uno contro uno.

Un'altra regola particolare è quella che termina, all'inizio della partita, l'assegnazione di una carta che può essere utilizzata nell'arco del gioco. Sono di funzione diverse: una può togliere un giocatore avversario, un'altra far valere di più i gol segnati da un proprio giocatore o un'altra ancora può portare un rigore in movimento Sono solo alcuni degli esempi delle carte possibili.

Ultima grande particolarità di questo torneo sono i rigori presidenziali. Ognuno dei presidenti può tirare un rigore nell'arco della partita oppure, se assente, scegliere un giocatore che lo tiri.

soccer

Streamer, Youtuber e ex calciatori

Ogni squadra ha come presidente uno o più persone dello spettacolo. Vanno da ex calciatori a streamer passando per youtuber, attori e cantanti.

Tra questi ci sono: Iker Casillas, Mario Alonso (DjMaRiiO), Javier Hernández (Chicharito), Céline Dept, Eden Hazard, Blur, Ibai Llanos e molti altri.

Kings League arriva in Italia

Prima della partita della rappresentativa italiana e tramite un video postato sul sito della Kings League é stato annunciato l'arrivo della competizione anche in Italia.
Non è ancora stata rilasciata nessuna data, non si conoscono ancora i presidenti delle squadre e tanto meno le leggende del calcio che parteciperanno alla competizione. Sono state ufficialmente aperte, però, le candidature per il draft.

Kings League 2

Anche se non sono stati presentati ufficialmente la presenza di Zlatan Ibrahimovic e di molti influencer come Blur, Enerix, Damiano er Faina, ZW Jackson, Enock Balotteli (Fratello di Mario), Dexter, KFrenezy (il Frene), lascia pensare che coloro presenti nel video saranno anche i protagonisti del nuovo torneo.

Tutto il torneo si può vedere in streaming sul canale Twitch della Kings League oppure su Sportitalia.
Mentre per quanto riguarda le partite dell'Italia vengono trasmesse anche dal canale di Blur. Da far notare che nella prima partita é stato stabilito il nuovo record italiano di spettatori per una diretta streaming, 207 mila utenti connessi contemporaneamente.

La prossima partita degli Stallions sarà il 29 maggio contro la squadra con presidente Neymar. Quindi tutti a tifare e soprattutto a scoprire gli aggiornamenti sul mondo del cinema e sul mondo nerd in generale sulle pagine di Hynerd.


Ti potrebbe interessare