Valorant: tutte le novità della modalità competitiva

Valorant: tutte le novità della modalità competitiva 1

La modalità competitiva presto compirà il suo ritorno su Valorant. Riot Games ha annunciato infatti che con la patch 1.02, prevista per questa settimana, verrà implementato anche il sistema di ranking che tanto ha fatto discutere durante la beta.

Gli sviluppatori si sono presi tempo per modificare e migliorare questa modalità, così da rilasciarla in una versione completa e accattivante.

Sul sito ufficiale di Valorant sono state pubblicate tutte le novità nei minimi particolari e qui di seguito troverete un riassunto che spiega le principali variazioni rispetto alla beta.

Valorant: tutte le novità della modalità competitiva 3

Valorant: Modalità competitiva al via

Gli aggiornamenti rispetto alla modalità competitiva della beta verranno rilasciati in due step, in particolare:

Modifiche per l’uscita:

– Cambiate le icone dei gradi e il nome del grado massimo

– È più facile giocare con gli amici

Poco dopo la patch 1.02:

– Progresso gradi

Sono state rese meno restrittive le regole di formazione di un gruppo prima di avviare il matchmaking. Ora è possibile formare un gruppo di persone anche molto vario in termini di rank e l’algoritmo abbinerà la squadra ad una altrettanto eterogenea. I gradi Immortal e Radiante (ex-Valorant) rimarranno in una categoria a parte.

Cambio dei colori

Sono stati ritoccati i badge dei relativi rank, cambiando i colori e rendendo più chiara anche la suddivisione interna.

Valorant: tutte le novità della modalità competitiva 4
Badge della modalità competitiva di Valorant

Le note pubblicate recitano nel seguente modo:

– I colori dei gradi sono stati resi più chiari e ora è più facile distinguerli

– Ogni Punteggio partita è stato reso graficamente più chiaro

Sembra dunque che anche la progressione verrà tracciata in maniera più precisa, con punteggi dettagliati al termine di ogni partita. Ricordiamo che durante la beta le informazioni riguardo la nostra progressione si limitavano a delle frecce verdi o rosse a seconda di un punteggio positivo o negativo.

Partite di piazzamento

L’inizio della scalata dei rank parte con 5 partite di piazzamento, al termine delle quali si viene inseriti all’interno del grado che più si confà ai nostri risultati. Queste partite sono frutto di un matchmaking basato sull’MMR delle partite pubbliche dell’utente. Non sembra essere cambiato nulla rispetto alla beta per questo sistema.

Progressione

Con i successivi aggiornamenti del gioco Riot ha intenzione di implementare un sistema completo di tracciamento delle statistiche. Ogni Atto quindi terrà conto delle nostre performance e relativamente ad ogni capitolo potremo in futuro controllare la nostra scalata in modalità competitiva, il nostro win-rate e le prestazioni in generale.

Con il lancio della modalità competitiva i nostri progressi verranno tracciati dietro le quinte, per poi dopo poco (con la patch successiva) diventare visibili nella cronologia. In ultima istanza verrà implementato il resto del sistema con interfaccia grafica dedicata.

Futuro

Riot promette aggiornamenti costanti per la modalità competitiva durante tutto il 2020. In particolare si rende nota la volontà di accontentare la sete di competizione degli utenti, implementando funzionalità che possano incentivare il gioco di squadra e l’agonismo su Valorant.

Valorant: tutte le novità della modalità competitiva 5

Phantom o Vandal? Sarà meglio trovare una risposta in vista delle ranked.

Bestseller No. 1
PlayStation Plus Abbonamento 12 Mesi | Codice download per PSN - Account italiano
  • PlayStation Plus propone una ricchissima selezione di versioni digitali (valide esclusivamente per il download) di titoli in...

Scopri di più
Valorant: tutte le novità della modalità competitiva 13
Spellbreak – Uno squisito esperimento