Logo BackgroundDecorative Background Logo.

Recensione

Doctor Who, Recensione delle prime puntate: il debutto del 15° Dottore

Doctor Who torna su Disney+ con il 15esimo Dottore, che sembra aver portato aria fresca alla serie.

doctor who 1

Doctor Who è una serie tv di fantascienza ideata da Sydney Newman, C. E. Webber e Donald Wilson, nata e prodotta in Gran Bretagna e trasmessa dalla BBC a partire dal 1963 con protagonista Il Dottore, un Signore del Tempo capace di viaggiare nel tempo e nello spazio grazie alla sua astronave chiamata Tardis e che è diventata una vera e propria istituzione nell'ambito.

Parliamo di un grande cult delle serie tv che nel tempo, nonostante interruzioni temporanee e alti e bassi qualitativi, continua ad andare avanti con nuove stagioni e nuovi personaggi.

L'espediente della "rigenerazione" adottato per permettere al protagonista, l'iconico Dottore, di tramutarsi e così venire interpretato da diversi attori nel corso delle stagioni è uno dei segreti della longevità di Doctor Who che, a partire da dicembre 2023, ha iniziato la sua rivoluzione dopo alcune stagioni fiacche che non avevano convinto il pubblico e gli appassionati.

La nuova stagione di Doctor Who ha fatto il suo debutto e verrà trasmessa per la prima volta direttamente su Disney+. Da sabato 11 maggio sono disponibili in streaming due puntate, le prime dopo lo speciale che è uscito in anteprima lo scorso dicembre, The Church on Ruby Road. L'avventura del 15° Dottore interpretato da Ncuti Gatawa inizia concretamente dalla fine di quel primo episodio speciale che possiamo considerare introduttivo e che presenta al pubblico anche la sua nuova companion (compagna), Ruby Sunday interpretata da Millie Gibson.

Ncuti Gatwa nei panni del Dottore

La reincarnazione del Dottore interpretata da Ncuti Gatwa, che arriva dopo il ritorno di David Tennant, preceduto a sua volta dal flop del primo Dottore donna della storia interpretato da Jodie Whittaker, rappresenta una svolta.

Con Quindici si mette da parte lo stile un po' geek e nerd che contraddistingueva i suoi predecessori. L'ispirazione potrebbe essere Nine, il dottore impersonato da Christopher Eccleston, infatti è trendy e affascinante come Nine, ma con uno stile più vivace ed estroverso. Quello che emergeva dagli speciali, in questi primi episodi, per adesso ha trovato una conferma: Ncuti Gatwa è il Dottore ideale per l'attuale contesto.

doctor who 00

Un protagonista carismatico, dal sorriso brillante, con un'indole positiva e un atteggiamento estremamente premuroso.

Il quindicesimo Dottore era una scommessa, ma la scrittura e la caratterizzazione promettono bene, inoltre l'attore scozzese di origini ruandesi ha aggiunto molto di suo, specialmente la solarità spontanea che è stato capace di trasmettere anche nei ruoli interpretati in altre produzioni. È ancora troppo presto però per dare un giudizio definitivo, sicuramente nel corso delle puntate capiremo meglio le sue sfaccettature, peculiarità e scopriremo se le sue avventure saranno all'altezza, in grado di risollevare Doctor Who da un periodo poco roseo e di avvicinare nuovi spettatori, specialmente delle nuove generazioni, alla serie come sperato.

Doctor Who 14, i primi episodi: Space baby e Devil's chord

Nella prima delle due puntate uscite di Doctor Who 14, Space baby, scritta da Russel T. Davies e diretta da Julie Anne Robinson, la narrazione riprende da dove avevamo lasciato Ruby e il Dottore alla fine di Church on Ruby Road. Ruby si ritrova a fare la sua prima esperienza a bordo del Tardis in compagnia dell'enigmatico e stravagante uomo entrato improvvisamente nella sua vita.

doctor who 02

Viaggiando nel tempo e nello spazio fanno una breve sosta nell'era dei dinosauri, per poi arrivare su una stazione spaziale con un alquanto inconsueto equipaggio, formato interamente da bambini. La stazione però è in pericolo e i bambini sono terrorizzati dalla presenza di un mostro chiamato Boogeyman, il quale complicherà ulteriormente la situazione. Ruby e il Dottore intervengono per aiutarli durante quello che è, nell'effettivo, il primo viaggio per Ruby. Dopo questa esperienza, quest'ultima accetta ufficialmente di viaggiare con il Dottore verso nuove imprevedibili avventure a bordo del Tardis nel ruolo di sua companion.

L'altro episodio di Doctor Who uscito lo scorso sabato si intitola Devil's chord, sceneggiato da Russel T. Davies, diretto da Ben Chessel e arricchito dalle musiche di Murray Gold, che appare in un cameo.

Nel loro secondo viaggio, il Dottore e Ruby si ritrovano immersi nel cuore della Londra degli anni '60, tra musica e atmosfere affascinanti, l'avventura tra balli e canti appare tranquilla e festosa, ma viene presto sconvolta da un twist degli eventi nel corso del quale l'intera esistenza dell'umanità viene messa a rischio. I due dovranno far si che il mondo come lo conosciamo oggi non venga distrutto, affrontando un eccentrico villain.

doctor who 03

Possiamo dire senza dubbio che questi episodi ci riportano un po' indietro nelle passate stagioni di Doctor Who, alle radici della serie revival. Le storie proposte sono frizzanti e ben scritte. Piccoli punti interrogativi a parte, questa è un ottima ripartenza per il nostro Dottore. Alcune trovate possano sembrare azzardate, ma funzionano all'interno di un prodotto del genere fantascientifico, dove le storie fantasiose e folli fanno da pilastro.

Ci sono dei momenti che strizzano l'occhio alle avventure e al modus operandi dei Dottori più apprezzati della contemporaneità, piccoli elementi che ricordano i suoi quattro predecessori: Nine (Christopher Eccleston), Ten (David Tennant), Eleven (Matt Smith) e Twelve (Peter Capaldi), ma che non stonano o intaccano la personalità di Quindici, che appare vivace e esplosiva e che speriamo si arricchisca con più sfaccettature nei prossimi episodi.

Un altro punto cardine che verrà sicuramente approfondito è proprio il legame tra il Dottore e la sua companion Ruby, la quale ha una storia particolare alle sue spalle e sembra nascondere un segreto. Per adesso la coppia appare ben assortita e la loro complicità in poche ore di visione è già messa in evidenza, ma un buon companion è anche colui o colei che mette in discussione il Dottore, si confronta e a volte va anche in contrasto con le sue opinioni. Vedremo quando e se uscirà questo lato di Ruby nel tempo.

I prossimi episodi della quattordicesima stagione di Doctor Who usciranno settimanalmente ogni sabato fino al 22 giugno su Disney+.

7.5

Doctor Who

A partire da sabato 11 maggio sono disponibili due nuovi episodi della quattordicesima stagione dell'iconica serie tv fantascientifica Doctor Who, stagione che corrisponde ad una sorta di rinascita. Dopo gli episodi speciali vediamo finalmente all'azione il Quindicesimo dottore interpretato da Ncuti Gatwa, una reincarnazione giovane e frizzante che sullo schermo sembra funzionare bene. In questi due episodi riviviamo un po' le vibes delle precedenti stagioni della serie, quelle ben realizzante e di successo. Anche la nuova companion Ruby, interpretata da Millie Gibson, è un personaggio interessante e la dinamica tra i due c'è. I due episodi, a parte qualche momento un po' fiacco, sono interessanti e ben scritti, un buon punto di partenza per questo inizio che sembra promettere bene. Vedremo in seguito come si evolveranno le dinamiche e la caratterizzazione dei personaggi.

Dove vederlo: