Siamo alla ricerca di nuovi Social Media Manager e Articolisti per Videogiochi! (Clicca qui.)
Videogiochi

The Dark Pictures Anthology: Little Hope – Memorie videoludiche #05

Ripercorriamo insieme il secondo capitolo della saga di The Dark Pictures Anthology: Little Hope, in vista dell’uscita di The Devil in Me

The dark pictures anthology: little hope – memorie videoludiche #05
The Dark Pictures Anthology: Little Hope – Memorie videoludiche #05

Indice dei contenuti

The Dark Pictures Anthology: Little Hope è il secondo capitolo della serie horror The Dark Pictures Anthology, sviluppato nell’ottobre del 2020 da Supermassive Games. Nel cast è presente anche il noto attore Will Poulter, interprete di Kenny nel film Come ti spaccio la famiglia. La storia di Little Hope è basata sui processi alle streghe tenutisi nel 1692 nelle città di Salem e Andover, in Inghilterra.

La trama di Little Hope

(WARNING: Spoiler su The Dark Pictures Anthology: Little Hope)

17 gennaio 1972 – La famiglia Clarke, composta dai genitori James e Anne e dai figli adottivi Tanya, Dennis, Anthony e Megan sta trascorrendo una delle loro tipiche giornate. I coniugi litigano sul fatto che James abbia trascurato la famiglia, in particolare la figlia minore Megan, a favore del suo lavoro in fabbrica, ma al rientro a casa di Tanya, ciascun membro decide di starsene per conto proprio.

James guarda la partita in TV, Anne decide di farsi un bagno caldo, Dennis ripone i suoi dischi in soffitta, Anthony mette il bollitore sul fornello e Tanya va a controllare sua sorella Megan. Tuttavia, Tanya si ritrova chiusa in balcone ed è quindi costretta a chiedere aiuto ad Anthony. Nella scena successiva viene vista Megan entrare in cucina insieme a una figura grottesca, ma le attenzioni vengono subito spostate su una bambola che prende fuoco accanto i fornelli accesi, causando un incendio in casa. 

Mentre la casa prende fuoco, ciascun membro della famiglia Clarke muore cercando di scappare: James viene schiacciato dai detriti, Anne soffoca in bagno a causa del fumo, Megan viene bruciata viva, Tanya prende fuoco o si impicca (in base alla scelta del giocatore) alla sua stessa sciarpa e Dennis muore sul colpo rimanendo impalato sulla staccionata di casa mentre cercava di uscire.

Tutto ciò viene assistito con orrore da Anthony, che era rimasto chiuso fuori casa mentre cercava di aiutare sua sorella. Poiché tutta la sua famiglia sembra essere ormai morta, Anthony rientra in casa nella speranza di salvare sua madre (in quanto non l’ha vista morire) e scompare. Il giorno successivo vengono svolti i funerali, in cui è presente anche il fidanzato di Tanya.

The dark pictures anthology: little hope

27 maggio 2019 – Gli studenti Andrew, Angela, Taylor e Daniel, insieme al loro professore John sono attualmente in viaggio in autobus per una gita, ma arrivati nei pressi dei boschi del Massachusetts, l’autista è costretto da un agente di polizia a fare una deviazione nella cittadina di Little Hope. Nel tragitto, l’autista intravede una bambina in mezzo alla strada e, cercando di evitarla, provoca un brusco incidente. Il gruppo riprende i sensi, ma non vi è alcuna traccia dell’autista.

Intenti a discutere sul da farsi, Taylor e Daniel si dividono per qualche minuto solo per scoprire che non riescono a tornare indietro a causa della fitta nebbia che li riporta al punto in cui erano partiti. Poco distante dall’autobus trovano un bar aperto a tarda notte, ma appena entrati vengono informati da un certo Vince che le linee telefoniche sono inattive. Scoraggiati, escono dal bar con l’intento di trovare un modo per andarsene da Little Hope, con o senza autista.

I cinque protagonisti verranno spesso sorpresi da delle visioni riguardanti personaggi di diverse epoche, ma ciò che li colpisce è la troppa somiglianza che accomuna ciascuno di loro con quest’ultimi. Tutto ciò sembra comunque portare allo stesso punto in comune: una bambina di nome Mary.

Finali

Andando avanti con la storia di The Dark Pictures Anthology: Little Hope, si scopre che Vince è l’ormai ex fidanzato di Tanya e che Andrew è in realtà Anthony Clarke, l’unico membro della famiglia Clarke sopravvissuto all’incendio, oltre che l’autista dell’autobus. Viene infatti appurato che quest’ultimo, sentendosi in colpa per la morte della sua famiglia, ha sofferto di allucinazioni per tutta la durata del gioco, inclusi i protagonisti (escluso Vince), i demoni e gli stessi processi alle streghe. Il destino di Anthony, diviso in tre esiti principali, dipenderà dalle decisioni prese dal giocatore:

  • Se tutti o alcuni dei protagonisti riesce a sopravvivere ai demoni, riusciranno ad arrivare al diner più vicino fuori Little Hope. Tuttavia, se Andrew si è comportato male con Vince, quest’ultimo chiamerà la polizia, che arresterà sul posto l’uomo. In ogni caso, le allucinazioni scompariranno e Anthony smetterà d’incolparsi per la morte della sua famiglia.
  • Se Andrew è l’unico rimasto in vita, rimarrà a Little Hope, seduto sulla soglia della sua vecchia casa. Vince potrà comunque far arrestare l’uomo per il suo brusco comportamento, ma in questo caso Anthony continuerà a incolpare se stesso per la morte dei suoi familiari.
  • Se Andrew ha preso con sé la pistola, proverà a spararsi e, a seconda del destino di Mary, il fantasma di Megan spingerà Anthony al suicidio o lo fermerà.

Seguici su Google News Leggi Google News
Babylon's fall

Babylon’s Fall, i numeri sono deludenti

I primi numeri di Babylon's Fall non paiono soddisfare le aspettative
Soulstice si mostra con un nuovo video gameplay

Soulstice: pubblicato il nuovo gameplay

Disponibile ora il pre-order della Deluxe Edition fisica dell'action RPG italiano
Ant-man and the wasp: quantumania

Ant-Man and The Wasp: Quantumania, ecco il…

Dopo ore concitate passate tra un rumor ed un leak, ecco ufficialmente il trailer di…
È stata svelata la lista dei vincitori dei nastri d'argento 2022: scopriamo gli artisti che hanno trionfato 1

Nastri d’Argento 2022: tutti i vincitori

È stata svelata la lista dei vincitori dei Nastri d'Argento 2022: scopriamo gli artisti che…