Nuke Them All, Recensione: un tuffo negli RTS vecchia scuola

Nuke Them All è un interessante RTS che punta a riportare in vita i classici del genere. Il design colorato e una colonna sonora che rispecchia fedelmente il gameplay ne fanno un’ottima cornice.

Nuke Them All locandina
Nuke Them All menù principale

In un'epoca in cui i giochi strategici in tempo reale sembrano essere stati messi in ombra da titoli di altri generi, emerge un gioiello capace di risvegliare la nostalgia dei veterani e catturare l'attenzione delle nuove leve. Nuke Them All si presenta come un omaggio ai capisaldi del genere RTS, come dichiarato dallo stesso sviluppatore Indie PapaMike, in particolare l'ispirazione risale al leggendario Z (1996, dai Bitmap Brothers). Il titolo si descrive come un RTS che richiama i classici, ma con un twist. Catturare le bandiere, conquistare territori e eliminare la fortezza avversaria sarà ciò che ci terrà impegnati in quest'avventura. Il gioco è disponibile su Steam dal 19 giugno di quest'anno.

7

Nuke Them All

Nuke Them All punta a riportare in auge il classico RTS, e lo fa con un gameplay fresco e un design colorato. Nonostante il concept sia molto interessante, l'esecuzione è da rivedere a causa di piccoli bug e elementi di gameplay che ne compromettono la giocabilità. Ad ogni modo, questi problemi non sono per nulla insormontabili, e il gioco merita di essere giocato dagli appassionati del genere, ma anche da qualche neofita incuriosito.

  • Tutorial ben strutturato

  • Cutscene animate

  • Soundtrack frenetica che rispecchia il gameplay

  • Le unità spesso non seguono gli ordini indicati
  • Controlli a tratti macchinosi
  • Problemi software che ogni tanto portano a crash

Storia

Nuke Them All storia

La storia di Nuke Them All si svolge in un futuro distopico in cui il mondo è stato devastato da guerre nucleari. Le nazioni e le alleanze storiche sono crollate, e il pianeta è diviso tra fazioni rivali che lottano per il controllo delle poche risorse rimaste e per la supremazia globale. Dopo la catastrofe nucleare conosciuta come Il Grande Scoppio, la superficie terrestre è disseminata di rovine e città fantasma, con vasti territori contaminati dalle radiazioni. È in questo clima che troviamo nel mondo di gioco creature aggressive, alieni e zombie che pullulano le ore notturne, e da cui dovremo difenderci.

Nuke Them All incipit

Il gioco inizia con il mondo in un precario equilibrio di potere. Ogni fazione ha i suoi territori, risorse e tecnologie, ma la pace è fragile. Le tensioni sono alte e ogni azione può scatenare una guerra totale. I giocatori devono raccogliere risorse, costruire eserciti, formare alleanze strategiche e, quando necessario, usare la forza bruta per conquistare i nemici.

Gameplay

Nuke Them All gameplay

Eccoci al punto forte del titolo: il gameplay. Parliamo infatti di un RTS, dove la storia ha lo scopo di creare uno strutturato mondo di gioco, che poi ha il dovere di lasciare le redini alla giocabilità. Troviamo qui un'esperienza strategica intensa e frenetica che combina la gestione delle risorse, la costruzione di basi e la pianificazione tattica di battaglie su larga scala in pieno stile RTS. Il gioco inizia presentando due tutorial, il primo esclusivamente visivo e il secondo pratico, che permette di prendere dimestichezza con il gameplay del titolo che non risulta per nulla semplice per i neofiti.

Gestione delle risorse

Una buona gestione delle risorse è un punto focale per il successo in Nuke Them All. Le risorse servono a costruire strutture e migliorarle per produrre unità sempre più potenti.

Costruzione e sviluppo delle basi

Nuke Them All basi

Ogni giocatore inizia con una base principale che può essere espansa e migliorata nel tempo. La costruzione di strutture come fabbriche, laboratori di ricerca, centrali energetiche e difese è fondamentale per rafforzare la propria posizione. La disposizione strategica delle strutture all'interno della base può influenzare significativamente l'efficacia della produzione e delle difese. La base principale è estremamente importante, in quanto la sua distruzione comporta la fine della partita. Sarà quindi fondamentale distribuire efficientemente le unità per difendere la base e nel frattempo attaccare quella nemica per vincere lo scontro.

Formazione e gestione delle unità

Nuke Them All unità

Il gioco offre una vasta gamma di unità militari, ognuna con punti di forza e debolezze uniche. I giocatori devono addestrare e gestire eserciti composti da fanteria, veicoli corazzati, artiglieria e unità aeree. La composizione dell'esercito e la strategia di schieramento sono fondamentali per vincere le battaglie. Le unità possono essere personalizzate e migliorate attraverso la ricerca tecnologica. Qui troviamo il primo grosso problema di Nuke Them All: la bassa responsività delle unità. Infatti, spesso le unità non seguono le nostre direttive il che alla lunga può diventare frustrante.

Nuke Them All!

Nuke Them All bomba nucleare

Un elemento distintivo di Nuke Them All è l'inclusione delle armi nucleari. I giocatori possono sviluppare e utilizzare testate nucleari per infliggere danni massicci ai nemici. Tuttavia, l'uso di armi nucleari comporta rischi significativi, come la contaminazione del territorio e la possibile rappresaglia nucleare da parte degli avversari. La decisione di usare queste armi deve essere ponderata con attenzione.

Modalità storia

Nuke Them All desert world

La modalità storia sarà quella che ci terrà più impegnati, ricca di animazioni realizzate ad hoc per ogni singolo livello. Il gioco offre 7 mondi e ognuno di essi presenta 3 missioni, al netto del primo mondo desert world che invece ne presenta ben 6. Ognuno di questi mondi è unico a livello di world-building, contando distribuzione delle risorse e caratteristiche di gameplay ben differenti.

Modalità sandbox

Nuke Them All sandbox

Qui troviamo quella che è a mio avviso la caratteristica più divertente in Nuke Them All. La modalità sandbox permette ai giocatori di esplorare il gioco senza le pressioni delle missioni o degli obiettivi prefissati. I giocatori possono costruire e sviluppare le loro basi, sperimentare con diverse strategie e tattiche, e testare le unità e le tecnologie disponibili in un ambiente privo di minacce immediate. È qui possibile sbizzarrirsi con la quantità e qualità di unità, strutture e innovazioni tecnologiche, creando partite buffe e divertenti.

Design e comparto grafico

Nuke Them All zombie

Il titolo si distingue per la sua rappresentazione colorata e immersiva di un mondo devastato dalla guerra nucleare. L'ambientazione post-apocalittica è resa attraverso paesaggi desolati, rovine di città un tempo prospere e territori contaminati dalle radiazioni. Vi è qui un dualismo tra l'atmosfera cupa dell'apocalisse e i colori sgargianti scelti per lo stile grafico. Seppure gli sviluppatori si siano impegnati a realizzare un'interfaccia di facile intuizione, il gioco risulta complicato per le prime ore di gioco, a causa della mole di elementi a schermo.

Animazione

Nuke Them All animazioni

Trovare alla fine di ogni livello un breve filmato animato è stato molto piacevole, fa trasparire l'impegno dello sviluppatore nel gioco. Inoltre, l'animazione è molto coerente con lo stile grafico del titolo.

Comparto sonoro

La musica scelta in Nuke Them All è azzeccata, in quanto rispecchia fedelmente il gameplay frenetico che contraddistingue il titolo e il genere RTS.