Beetlejuice Beetlejuice: Tim Burton aprirà la Mostra di Venezia 2024

Beetlejuice Beetlejuice

Venezia si prepara a tremare al grido di "Beetlejuice Beetlejuice!"

Il celebre film di Tim Burton, diventato un cult negli anni '80, ritorna a vivere sul grande schermo, grazie al suo sequel che come è stato annunciato poche ore fa è il titolo prescelto per inaugurare la 81esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica, che si terrà al Lido di Venezia dal 28 agosto al 7 settembre 2024.

Il regista, maestro del macabro e del fantastico, torna a dirigere questo sequel dopo 36 anni dal successo del primo film, regalando al pubblico un tuffo nei ricordi e un'esperienza cinematografica sicuramente da non perdere.

Per quanto riguarda il cast, Michael Keaton riprenderà il ruolo dell'iconico bio-esorcista Beetlejuice, affiancato da star del calibro di Winona Ryder, Catherine O'Hara, Justin Theroux, Monica Bellucci, Jenna Ortega e Willem Dafoe.

Un parterre di grandi nomi che promette di rendere ancora più speciale la prima mondiale del film, prevista per il 28 agosto.

Beetlejuice Beetlejuice: tutto quello che sappiamo

Nella prima pellicola, una coppia di neosposi, interpretati da Alec Baldwin e Geena Davis (assenti in questo sequel), si ritrovano a diventare dei fantasmi poco dopo essersi trasferiti nella loro nuova casa.

Ma l’arrivo della stravagante famiglia Deetz, con la giovane e perspicace Lydia (Winona Ryder), sconvolge la loro quiete ultraterrena. Insieme, i fantasmi si alleano contro l'eccentrico Beetlejuice (Michael Keaton) per impedirgli di tornare nel mondo dei vivi.

Nel nuovo capitolo, Beetlejuice Beetlejuice, Lydia, ormai adulta, affronta il dolore per la perdita del padre insieme alla madre Delia (Catherine O'Hara) e alla figlia Astrid (Jenna Ortega). Ma al lutto si aggiunge ben presto una nuova minaccia: il ritorno di Beetlejuice, accompagnato dalla sua spettrale moglie Delores (Monica Bellucci).

Alberto Barbera, direttore della Mostra del Cinema di Venezia, ha dichiarato: "Beetlejuice Beetlejuice rappresenta il ritorno di un'icona del cinema burtoniano e conferma il genio visionario di uno dei registi più affascinanti del nostro tempo. La Biennale è onorata di ospitare la prima mondiale di quest'opera che mescola sapientemente immaginazione sfrenata e ritmo incalzante".

Il film uscirà successivamente nelle sale italiane il 5 settembre 2024.