Logo BackgroundDecorative Background Logo.

Netgear PR60X, Recensione del router da 10gb che guarda al futuro

Netgear PR60X (PR460), un router stabile la cui migliore caratteristica è proprio la sua affidabilità. Ecco cosa ne pensiamo.

Netgear PR60X, Recensione del router da 10gb che guarda al futuro

Netgear non delude mai e i suoi prodotti di alta qualità ne sono un esempio perfetto. Oggi vi porto la recensione del Netgear PR60X (PR460), un router stabile la cui migliore caratteristica è proprio la sua affidabilità.

Questo router, presentato verso la fine del 2023, ha un prezzo decisamente elevato, ma non è orientato al consumatore comune, bensì al settore business o a chi cerca qualcosa di più. Offre tutto, dalla configurazione di una VPN, che può essere un'attività complicata e dispendiosa in termini di tempo, alla creazione di molteplici VLAN per segmentare la propria infrastruttura.

Il PR60X è progettato per il futuro, puntando su prestazioni, sicurezza e facilità d'uso. Con throughput 10G/Multi-Gigabit, porte dual WAN 10G/2.5G e porte LAN 10G/2.5G/Multi-Gigabit, è in grado di gestire le velocità di Internet e dei dispositivi sia attuali che futuri. Il PR60X garantisce una connettività Internet ininterrotta per applicazioni e servizi critici grazie al suo design fail-over a doppia WAN.

Image 1
Image 2
Image 3
9.8

Netgear PR60X

In conclusione, il Netgear PR60X rappresenta una scelta eccellente per chiunque cerchi un router di fascia alta per applicazioni business o per utenti che necessitano di un'infrastruttura di rete avanzata. Le sue caratteristiche tecniche, come il throughput 10G/Multi-Gigabit, le porte dual WAN con fail-over e le numerose opzioni di configurazione VLAN, lo rendono un dispositivo estremamente versatile e potente. Il design elegante e le possibilità di montaggio su rack, insieme a un'interfaccia software intuitiva e completa, garantiscono che il PR60X sia non solo potente, ma anche facile da integrare e gestire. La funzione Insight per la gestione cloud aggiunge un ulteriore livello di comodità, permettendo una supervisione e una configurazione remota che possono fare la differenza in termini di efficienza operativa. Sebbene il prezzo di 809 euro possa sembrare elevato, è giustificato dalla qualità del prodotto e dalle sue capacità avanzate, posizionando il PR60X come una soluzione competitiva rispetto ad altre opzioni sul mercato. Per le piccole imprese o i professionisti IT che necessitano di un router affidabile e avanzato, il Netgear PR60X si presenta come un investimento solido e di valore.

  • Prestazioni elevate fino a 10G

  • Il design fail-over a doppia WAN garantisce una connessione internet ininterrotta, essenziale per applicazioni e servizi critici

  • Supporta fino a 30 tunnel VPN IPSec e dispone di funzionalità firewall avanzate per proteggere l'infrastruttura di rete.

  • Gestione remota grazie a NETGEAR Insight

  • Facilità d'uso

  • Con un costo di circa 809 euro, potrebbe non essere accessibile per tutti, specialmente per i piccoli business o i consumatori individuali.
  • È progettato principalmente per le esigenze business, quindi molte delle sue funzionalità avanzate potrebbero essere eccessive per l'utente medio.
  • Anche se potente, la configurazione delle VLAN potrebbe risultare complicata per chi non ha esperienza nel settore delle reti.
  • Per sfruttare appieno le funzionalità, potrebbero essere necessari componenti aggiuntivi costosi, come switch compatibili SPF+.
  • Sebbene sia user-friendly, la configurazione di alcune funzionalità avanzate potrebbe richiedere una consultazione approfondita della documentazione tecnica.

Design e Hardware

Sebbene il design sia l'ultima cosa da considerare in un router orientato al business, ho deciso di dedicargli una sezione perché è davvero bello. Nella parte frontale, sulla sinistra, troviamo la scritta Netgear Business e sulla parte destra ci sono ben 4 LED di stato (power, internet, cloud, SFP+) che forniscono un feedback visivo immediato sullo stato del router. Ovviamente, lato software, è possibile spegnere parzialmente o completamente i LED di stato.

Sulla parte anteriore abbiamo il tasto reset, una porta LAN SFP+ da 1G/10G che permette il collegamento del router ad apparati come switch che supportano SFP+ per la connessione a 10Gb con la minima perdita di dati. Una LAN 10G/2.5G/Multi-Gigabit, che può essere utilizzata anche come seconda WAN per il fail-over oppure come LAN primaria da 10Gb (attualmente la mia configurazione), una porta WAN da 2.5G/1G e altre 3 porte LAN da 1G/2.5G.

Come detto, è progettato per il futuro, soprattutto per quelle reti più bisognose, come quelle da 10G che stanno lentamente arrivando in tutte le città.

Il PR60X sfoggia anche un elegante design per montaggio su rack, con porte nella parte posteriore per un'integrazione semplice e pulita tra le apparecchiature di rete dati preesistenti. Include anche orecchie rack a montaggio inverso per le porte frontali, se lo si desidera, aiutando gli utenti ad ottenere un aspetto unificato e tradizionale. La sua capacità tecnica e il supporto esperto di NETGEAR lo rendono una soluzione di routing 10G gestita nel cloud affidabile e conveniente per qualsiasi piccola impresa.

Image 1
Image 2
Image 3

Specifiche tecniche aggiuntive (PR60X)

- Throughput WAN-LAN leader del settore: throughput bidirezionale WAN-LAN fino a 18 Gbps, abilitato dalla CPU ARM A73 Quad Core da 2,20 GHz all'avanguardia e da un motore di rete hardware dedicato.

- Hardware ad alte prestazioni: 1 porta WAN da 2,5 G e 1 porta WAN/LAN configurabile da 10 G più 3 porte LAN da 2,5 G e 1 porta LAN SFP+ da 10 G.

- Connessioni Internet primarie e secondarie: doppie porte WAN per il failover che supportano due connessioni Internet per mantenere un collegamento affidabile. La prima connessione funziona come primaria e l'altra come backup.

- 8 VLAN per la segmentazione della rete: per un utilizzo più sicuro ed efficiente delle risorse di rete, separare la rete in un massimo di 8 segmenti (VLAN).

- 8 server DHCP per una migliore sicurezza e gestibilità: più server DHCP abilitano più reti indipendenti Layer3 per un livello più elevato di sicurezza e gestibilità intra-rete, uno per ciascuna VLAN.

- VPN IPSec: fornisce fino a 30 tunnel VPN per consentire alle aziende di connettere lavoratori remoti, filiali e partner alla rete aziendale principale.

Il Software

Per dispositivi pensati per il business, uno si aspetta un software complicato, macchinoso e alcune volte anche senza interfaccia grafica (sì, esistono apparecchi dedicati al business che è possibile configurare solo da terminale), ma per il PR60X non è così.

L'installazione è veloce, semplice e automatica da parte del dispositivo; basta seguire le semplici istruzioni e, una volta entrati nel pannello di controllo, sarà possibile configurare il dispositivo automaticamente. Certamente è possibile configurare il dispositivo manualmente per quelle connessioni WAN più particolari come quelle che richiedono il PPoE.

Una volta configurato, ci ritroviamo una dashboard molto user-friendly, che permette di visionare in tempo reale lo stato del router, le informazioni sul sistema, lo stato dettagliato delle porte Ethernet, le connessioni VPN, lo stato dettagliato delle porte WAN e le informazioni sulle singole VLAN create. Insomma, con un primo sguardo è possibile capire bene lo stato del router e come è configurato, avendo una visione a 360 gradi.

Nella parte sinistra abbiamo il menu, nel quale è possibile selezionare le varie sezioni del software.

Monitoraggio

Per vedere la lista dei dispositivi collegati, le statistiche di rete, i log e lo stato della VPN, nonché vedere quale IP è stato configurato tramite DHCP per ogni singolo dispositivo. Questo è utile in caso si abbiano dispositivi come NAS a cui bisogna collegarsi tramite IP.

WAN

Per le impostazioni Internet/WAN, come detto nell'introduzione, è possibile utilizzare ben due WAN contemporaneamente, una primaria e una in fail-over. Questo significa che, in caso la propria connessione primaria venga meno, è possibile utilizzare la WAN secondaria, alla quale è possibile collegare un dispositivo mobile come il Router mobile Nighthawk M6 per non perdere mai la connessione internet. Questo è utile sia per i gamer, che spesso vedono cadere la connessione durante partite importanti, sia per il business, per chi ha infrastrutture con server, NAS o sistemi di sorveglianza che necessitano di rimanere sempre collegati a internet, 24/7.

Inoltre, per chi ha una connessione internet da 10Gb, è possibile utilizzare la WAN secondaria da 10G come primaria e quella primaria come secondaria. Insomma, la scelta è tua.

Per finire, questa sezione offre anche la possibilità di configurare dei Dynamic DNS. Personalmente non ho testato questa funzione, ma per chi ne ha bisogno, c'è la possibilità di configurarla.

LAN

Arriviamo a una delle parti più interessanti: la configurazione della LAN. Questo non è un semplice router, ma una base per creare dei sottoinsiemi per gestire la propria infrastruttura grazie alle VLAN. Per i consumatori, ad esempio, è molto comodo dividere la LAN dei dispositivi fisici da quella dei dispositivi WIFI. Ancora meglio, è possibile creare una terza VLAN per separare questi ultimi dai dispositivi WIFI IOT, o una quarta VLAN per i dispositivi Guest, come amici o parenti in visita, garantendo maggiore sicurezza agli altri dispositivi collegati al router.

Per il business, le possibilità sono tantissime e chi si occupa di infrastrutture di rete conosce bene il potenziale delle VLAN.

Firewall

Questa è la sezione dedicata alla protezione della propria infrastruttura dall'internet selvaggio. È possibile abilitare la protezione dagli attacchi di port scan e DDOS, abilitare un server DMZ, rispondere tramite ping alle porte internet, configurare il SIP ALG, le impostazioni di Timeout della Sessione e le VPN Passthrough. Tutte funzioni utili in specifiche situazioni.

È possibile inoltre configurare le regole di traffico, il port forwarding (i gamer sicuramente ne avranno sentito parlare; questa funzione permette di aprire le porte per un specifico dispositivo) e, infine, le impostazioni per UPnP.

VPN

Ecco un'altra delle parti più interessanti di questo router, perché in questa sezione è possibile configurare una propria VPN interna oppure collegarsi a VPN esterne. Questo è utile se si hanno dispositivi sensibili la cui sicurezza deve essere al primo posto. Grazie a questa configurazione, è possibile collegarsi a un sistema esterno o interno dall'esterno in estrema sicurezza.

QoS

In questa sezione è possibile configurare lo SQM (Smart Queue Management). Ne avete mai sentito parlare? Molto semplice: SQM è un sistema integrato che esegue la pianificazione della rete per pacchetto/per flusso, la gestione attiva delle code (AQM), il modellamento del traffico, la limitazione della velocità e la definizione delle priorità QoS. In confronto, l'AQM “classico” gestisce solo la lunghezza della coda e il QoS “classico” si occupa solo della definizione delle priorità.

Per finire, abbiamo le impostazioni di amministrazione, dove oltre alle impostazioni base e di aggiornamento del router, abbiamo LLDP, il controllo dei led e la possibilità di fare un backup e restore del router.

Questo PR60X ha tutte le funzionalità chiave per creare un'infrastruttura di alto livello e, grazie alla documentazione che è possibile visionare direttamente sul software, configurarlo è un gioco da ragazzi.

Cloud Insight

Le sorprese non finiscono qui, perché abbiamo una funzione che credo possa essere rivoluzionaria e veramente, veramente comoda soprattutto per chi ha diverse sedi o infrastrutture. Parlo della Insight Mode.

L'ultima edizione della piattaforma di gestione cloud di NETGEAR, Insight 7.0, copre l'intera rete, incluso il router PR60X, fornendo configurazione e gestione remota 24 ore su 24, 7 giorni su 7, da qualsiasi luogo. NETGEAR Insight è uno strumento completo che i responsabili IT e i VAR possono utilizzare per gestire in remoto le reti, dai punti di accesso agli switch, ai router e altro ancora. Ciò è particolarmente importante per le piccole imprese di oggi che potrebbero non disporre di un team IT dedicato in sede. I VAR possono monitorare da remoto lo stato delle reti gestite dei propri clienti e risolvere i problemi in tempo reale per garantire che i sistemi funzionino senza intoppi.

NETGEAR Insight è la soluzione di facile utilizzo per la gestione remota centralizzata delle reti in più sedi per piccoli proprietari di business, responsabili IT, MSP e VAR, il tutto da un unico pannello di controllo su qualsiasi dispositivo.

Hai la possibilità di avere più dispositivi in un unico pannello, il che riduce i tempi e la complessità di configurazione con la gestione remota della rete basata su cloud. È possibile configurare, monitorare e gestire determinati dispositivi NETGEAR 24/7 365 da un'unica posizione centrale.

E molte altre funzionalità avanzate che, per i business più esigenti, rappresentano la linfa vitale per gestire molteplici infrastrutture.

Prezzo

Da un dispositivo di così alto livello, certamente non ci si può aspettare un prezzo basso. Tuttavia, 809 euro sono sicuramente molto competitivi rispetto ad altre soluzioni.

Ti potrebbe interessare