The Flash: il film può essere paragonato al Cavaliere Oscuro?

The Flash

Si torna a parlare di uno dei cinecomic più discussi degli ultimi anni e tra i più attesi del 2023: The Flash. Per una volta però le notizie sono più che positive e non hanno nulla a che fare con le vicende riguardanti Ezra Miller.

Stando ad un nuovo report di Variety, gli insider Warner Bros non sono così entusiasti per un film di supereroi dai tempi di Christopher Nolan e del suo Il Cavaliere Oscuro:

Il regista Andy Muschietti è reduce dal successo dei due film su It, Michael Keaton e Ben Affleck tornano ad interpretare Batman, e la trama è incentrata su viaggi nel tempo e multiverso, due degli argomenti più in voga nelle storie di supereroi.

Dichiarazioni di certo incoraggianti, che lasciano ben sperare in vista dell'uscita di The Flash nelle sale cinematografiche il prossimo 16 giugno, andandosi ad inserire nel ricco catalogo delle uscite cinematografiche previste per la prossima estate.

The Flash: ci sarà una nuova Justice League

In una nuova featurette di The Flash, il regista Andy Muschietti ha confermato che vedremo all'interno della pellicola una nuova Justice League:

Presenteremo una nuova Justice League che non è la potente Justice League che tutti conosciamo. Come dice Bruce Wayne, abbiamo un vigilante in pensione, un'aliena alimentata da luce solare e due idioti.

Le parole del regista fanno ovviamente riferimento ai protagonisti già annunciati della pellicola, ovvero il Batman di Michael Keaton, la Supergirl di Sasha Calle e i due Barry Allen interpretati da Ezra Miller. Oltre al protagonista, MIller interpreterà infatti quello che dovrebbe essere il villain della pellicola, ovvero lo stesso Barry ma, presumibilmente, proveniente da un altro universo.

Il multiverso avrà, infatti, un ruolo chiave nel film, presentato come un adattamento della storyline a fumetti Flashpoint. Queste le parole di Jim Lee, come riportato da The Direct:

Le grandi storie DC coinvolgono il multiverso, questo significa che c'è un infinito numero di pianeti Terra. Ci potrebbero essere differenti versioni di questi personaggi, ognuna con una storia diversa. The Flash è sinonimo di Multiverso.

Tra le dichiarazioni più interessanti presenti nella featurette vi sono la conferma del ritorno di Michael Shannon nei panni del generale Zod, ma soprattutto quella di Gal Gadot come Wonder Woman. L'annuncio è arrivato direttamente da Barbara Muschietti, dunque nonostante le vicissitudini legate alla cancellazione di Wonder Woman 3, Gal Gadot tornerà nel ruolo almeno in The Flash, in attesa che vengano resi noti i piani relativi al nuovo DCU.

Non resta dunque che scoprire se The Flash sarà il punto di partenza del DCU di James Gunn e Peter Safran, nella speranza che il film riesca davvero ad essere, in piccola parte, paragonabile al Cavaliere Oscuro.