Logo BackgroundDecorative Background Logo.

Povere creature: vedere il mondo con gli occhi di un bambino

Povere Creature

Povere creature, il nuovo capolavoro del regista Yorgos Lanthimos è finalmente uscito nelle sale italiane. La pellicola era stata presentata al festival di Venezia, dove si era aggiudicato il leone d'oro.

Tratto da un romanzo, il film racconta la storia di Bella Baxter, a metà tra Frankestein e la Bella e la Bestia. Un opera esteticamente meravigliosa e concettualmente poetica.

Il mondo filtrato dagli occhi di Bella

Emma Stone

Bella Baxter, interpretata dalla grande Emma Stone, "nasce" dalle mani del dottor Godwin Baxter (un ottimo Willem Dafoe). È il risultato dell'intervento di Godwin sul corpo di una donna, incinta, che si era suicidata. Il dottore dopo avere rimosso il bambino dal grembo della donna, ne esporta il cervello e lo trapianta sulla madre.

Da questo esperimento nasce una donna nuova. Un libro vuoto, tutto da scrivere. Dovrà imparare a parlare, mangiare, ma anche più semplicemente a muoversi. Il suo corpo è completamente sviluppato, e perciò dovrà imparare a conoscersi, senza pregiudizi dati dalla società.

Povere creature: uno spunto per riflettere

festival di venezia 2023 poor things povere creature

Bella Baxter ci mostra tutto ciò che c'è di sbagliato nella nostra società. Riesce a vedere il bene e male del nostro mondo, nonostante si trovi in un universo ben diverso dal nostro. Impara a conoscere il suo corpo e a essere libera. L'unico aspetto per cui Yorgos Lanthimos è stato, in parte, giudicato negativamente, è l'eccessiva componente sessuale presente nel film. Questa è però fondamentale per il messaggio in primis del romanzo da cui è tratta la pellicola e quindi del film stesso. Bella è libera da qualsiasi tipo di preconcetto. Vive il suo corpo come vuole, così come tutta la sua vita. Per quanto possa fare scelte giuste o sbagliate, sono le sue decisioni. Non importa quello che è giusto o sbagliato per lei secondo le persone che la circondano. Deve fare le sue esperienze e capire cosa è meglio per lei.

Tutti certe volte dovrebbero cercare di vedere il mondo come dei bambini, e provare a cambiare tutto ciò che c'è di marcio.

Ti potrebbe interessare