Siamo alla ricerca di nuovi Social Media Manager e Articolisti per Videogiochi! (Clicca qui.)
Cinema

Diabolik: il ladro italiano alla conquista del cinema

Un approfondimento sulle origini di Diabolik, in vista dell’uscita del film Diabolik – Ginko all’attacco! il 17 novembre.

Diabolik: il ladro italiano alla conquista del cinema
Diabolik: il ladro italiano alla conquista del cinema

Con l’uscita il 17 novembre del film Diabolik – Ginko all’attacco!, ci pare dovuto un approfondimento sulla storia di Diabolik, il personaggio nato dalla mente delle sorelle Giussani e che ultimamente sta tornando alla ribalta, in cerca di una nuovo medium dove poter esprimere tutto il proprio potenziale.

Diabolik ginko all'attacco

Come nacque l’idea di Diabolik

L’idea iniziale per il personaggio nacque da Angela Giussani, successivamente con la partecipazione della sorella minore Luciana, che svolgendo un’indagine di mercato tra i pendolari, scoprì che la lettura più comune era quella di romanzi gialli. Angela infatti aveva intenzione di creare un fumetto in formato tascabile, in modo da essere più facile per i pendolari da portare durante i viaggi in treno. Così una storia coinvolgente, di breve durata e tascabile sarebbe stata un ottimo inizio per la sua, appena nata, casa editrice Astorina, figlia della casa editrice Astoria di proprietà del marito. La Giussani si ispirò soprattutto al personaggio di Fantomas e di Arsenio Lupin, entrambi ladri.

Gli altri personaggi principali

Le avventure di Diabolik sono incentrate sulla macchinazione di piani intricati per compiere varie rapine di banche, di criminali e di altri ricchi individui. È proprio in questo ultimo caso che egli incontra Eva Kant, vedova del ricco Lord Antony Kant, mentre cerca di rubarle un anello.

Diabolik è un personaggio inizialmente spietato, ma che successivamente evolve e sviluppa una propria morale. Il famoso ladro, però, non si limita a derubare in quanto è anche un assassino e, a causa dei suoi crimini, viene braccato dal poliziotto Ginko: incredibilmente intelligente, leale e tenace, ma nonostante questo, non riesce mai a catturare il ladro. La sua compagna è Altea, donna forte, sua spalla e sostegno.

Diabolik

L’impatto sulla cultura italiana e internazionale

Nel 1964, alla sua uscita, Diabolik ebbe un enorme successo. Il fumetto ottenne talmente tante tirature da portare alla nascita del sottogenere “fumetto nero Italiano”. Il fumetto viene ancora oggi pubblicato e ancora oggi porta alla realizzazione di storie ispirate al personaggio. Oltre alle recenti trasposizioni cinematografiche dei Manetti Bros, venne diretto un film su Diabolik già nel 1968 dal regista Mario Bava.

Il successo di Diabolik portò anche, nel 2000, ad una serie televisiva animata, Diabolik: Track of the Panther, prodotta dalla Seban International in collaborazione con niente di meno che la Fox. I fumetti vennero tradotti in varie lingue e furono protagonisti del primo radio-fumetto nel 2000 su Radio 2, dove le voci di Diabolik ed Eva Kant erano quelle di Luca Ward e Roberta Greganti. Il franchise ha avuto anche la produzione di alcuni videogiochi e giochi da tavolo.

Insomma, pare proprio che Diabolik continui a conquistare i cuori dei lettori, non mostrando cenni di cedimento. Diabolik – Ginko all’attacco! è prossimo all’uscita e noi tutti speriamo che possa mantenere alta l’asticella di un’icona italiana senza tempo. Tra pochi giorni, sempre qui su Hynerd.it, potrete trovare la nostra recensione del sequel dei Manetti Bros… Vi aspettiamo!

Seguici su Google News Leggi Google News
Pirata di monkey island

ApprofondimentoLa saga di Monkey Island – Memorie…

Ricordiamo insieme la saga in vista dell'uscita di Return of Monkey Island
Spider-man

Spider-Man 4: spunta una possibile data d’uscita

Secondo voci di corridoio, Marvel e Sony starebbero pianificando l'uscita di Spider-Man 4, dunque il…
Ghostbusters

Ghostbusters: rivelato il film d’animazione e le…

Durante il Ghostbusters Day sono stati fatti diversi annunci che faranno gioire i fan
E. T.

E. T. l’extraterrestre: Henry Thomas parla dell’ipotetico…

Henry Thomas, protagonista di E. T. l'extraterrestre, torna a parlare dell'ipotetico sequel dell'amato cult