I 3 peggiori live-action Disney (finora)

mulan prime reazioni stampa remake live action disney v4 432452 1280x720 1

Con l’uscita del nuovissimo live-action della Disney, ovvero La Sirenetta, che abbiamo constatato con la recente recensione di essere riuscito abbastanza bene (potete leggere qui la recensione), abbiamo deciso di stilare per voi una classifica di tre live-action Disney che, al contrario, non ci sono proprio piaciuti.

3. Il Re Leone

Al terzo posto, sul podio della bruttezza live-action Disney, troviamo Il Re Leone. Penserete sia un errore... il film è un remake shot for shot del grande classico, perché allora è in questa classifica?

Esattamente per questo: i live action trasformano un film animato in uno con interpretazioni di attori in carne ed ossa sulla pellicola e, in questo caso, ci sono solo animali. Questo rende Il Re Leone un film totalmente inutile, fatto solo per accaparrarsi i soldi dalle nuove generazioni, che probabilmente i classici neanche li guardano.

Un problema grande poi, riscontrato soprattutto con Flounder ne La Sirenetta, è che gli animali in computer grafica sono resi troppo realistici e per questo non riescono ad avere una mimica facciale tale da trasmettere un’emozione come la loro controparte animata. Inoltre, il fatto che Scar non sia un leone scuro come nella pellicola animata è una delle cose più inaccettabili dell'intera pellicola.

il re leone live-action disney

2. Crudelia

Crudelia è visivamente una tavolozza glamour di colori, luci e bellezza... Emma Stone che interpreta la famosissima villain de La Carica dei 101 è splendida e la cattiva della situazione, "la contessa" (Emma Thompson), è crudele fino al midollo e... aspettate, cosa? Crudelia non è la villain? Eh... no.

Questa è la storia delle origini e spiega come mai essa diventerà una spietata assassina - spella cuccioli di cane, chissà quali contorte e profonde motivazioni psicologiche: i dalmata uccidono sua madre... (ndr) - e questo evento si aggiunge alla freudiana spiegazione di Crudelia che era già nata mezza malvagia perché ha i capelli bicolore già da neonata, nonché una pestifera a scuola.

Al di là di questo il film non migliora molto andando avanti... è Il Diavolo veste Prada con dei dalmata e qualche plot twist noir. Spoiler: di cane non ne muore nemmeno uno.

crudelia live-action disney

1. Mulan

Al primo posto, ecco uno dei film Disney - animati - più belli e divertenti di sempre, Mulan! Con i personaggi più belli di sempre, lei, i commilitoni, la famiglia e Mushu, il meraviglioso draghetto aspirante spirito guida della famiglia Fa, rilegato a misero suonatore di gong.

Le scenografie e le ambientazioni della pellicola originale sono perfette, Mulan deve imparare a combattere per difendere la famiglia e da molto inadatta al combattimento diventa poi la salvezza della Cina, con sottofondo la splendida colonna sonora "Farò di te un uomo".

Ecco, ora dimenticate tutto questo: Mushu è rimpiazzato dallo spirito della Fenice che non interagisce mai e appare solo per rendere la scena più bad-ass. Farò di te un uomo non ha ragione di esistere: Mulan è già una combattente con i fiocchi che fa salti piroettanti.

La scena meravigliosa della valanga avviene principalmente perché i soldati di Kahan sono stupidi e non per il suo colpo di genio. La scena alla città imperiale non esiste. Insomma, concludiamo l'articolo altrimenti dovremmo intitolarlo: "tutti gli errori nel live action di Mulan" (ndr).

Vi consigliamo caldamente quindi di andare a vedere La Sirenetta per riacquistare un po’ di fiducia nei live-action Disney.