Star Wars e i Sith: i 5 più potenti cattivi della galassia

Una selezione, dal più debole al più forte, dei Sith presenti nei film di Guerre Stellari

Star Wars E I Sith: I 5 Più Potenti Cattivi Della Galassia 1 - Hynerd.it

Ancora Star Wars, ancora una classifica totalmente personale. Questa volta, però, ci si concentrerà sui Sith più forti apparsi nelle tre trilogie cinematografiche di Guerre Stellari.
Quando si parla di questi personaggi ci si riferisce contemporaneamente a un ordine di guerrieri monaci e a una setta i cui membri, solitamente ristretti, sono sensibili all’energia denominata Forza, nello specifico al Lato Oscuro di questa.

I Sith vantano diversi poteri sovrumani come ad esempio la telecinesi, le scariche di energia elettrica, la precognizione e un generale aumento delle abilità fisiche. Il cuore di questi individui è riempito da sentimenti quali rabbia, tristezza, odio, aggressività, vendetta, disperazione. Il principale obiettivo dei Sith è quello di conquistare l’intera galassia di Star Wars, schiacciando al tempo stesso la loro più grande nemesi, ossia i Jedi. La differenza sostanziale tra i due ordini sta proprio nell’utilizzo e nella gestione delle emozioni.

Star Wars E I Sith: I 5 Più Potenti Cattivi Della Galassia 3 - Hynerd.it
Rey in una sua visione nei panni di un Sith in Star Wars: Episodio IX – L’ascesa di Skywalker (2019)

Un aspetto importante di questa setta, che nasce da un gruppo di Jedi reietti ed esiliati dall’Ordine, riguarda la cosiddetta “Regola dei Due”: solitamente i Sith si presentano come una “diade” composta da un maestro e il suo allievo. Questa regola fu introdotta da un antico Sith, chiamato Darth Bane, che capì come la fratellanza di questi cavalieri fosse diventata troppo debole per impensierire i Jedi.

A differenza di quest’ultimi che presentano diverse pigmentazioni nelle loro lightsaber, come si può notare nei film di Star Wars, i Sith utilizzano sempre e solo spade laser di colore rosso. Vi sono due spiegazioni a riguardo: da una parte estraggono il cristallo kyber dall’arma di un Jedi appena sconfitto e usano il Lato Oscuro della Forza per interrompere il legame tra il cristallo e il lato chiaro, facendolo “sanguinare” fino a creare quel colore caratteristico; dall’altra, creando i cristalli artificialmente (e in questo caso non possono che assumere quel colore rosso), i Sith li producono sinteticamente per differenziarsi ancora di più dagli Jedi.

Star Wars E I Sith: I 5 Più Potenti Cattivi Della Galassia 4 - Hynerd.it
I principali Sith delle tre Trilogie di Star Wars

Nel caso vi possano interessare classifiche simili, la redazione vi consiglia la lettura dell’articolo sugli Jedi più forti delle tre trilogie di Star Wars.

5. Kylo Ren/Ben Solo

Un Sith In Costruione Nella Trilogia Sequel Di Star Wars.
Adam Driver Nei Panni Di Kylo Ren Nella Trilogia Sequel Di Star Wars

Il sangue Jedi, volente o nolente, scorre nelle vene di Ben Solo, ossia il figlio di Han Solo e di Leia Organa, interpretati rispettivamente da Harrison Ford e dalla compianta Carrie Fisher. Non solo, è anche di conseguenza il diretto nipote di Anakin Skywalker. Viste le premesse, ci sarebbero state tutte le carte in regola per farlo diventare o il Jedi o il Sith più forte di sempre di Star Wars, e invece no.

Rimasto fermo al grado di padawan non riesce a completare l’addestramento presso il suo maestro e zio Luke Skywalker. Conseguentemente, uccide tutti i suoi compagni apprendisti Jedi (chissà quanto sarebbe stato fiero il nonno), spianandosi la strada verso il Lato Oscuro e diventando così il Maestro dei Cavalieri di Ren, un’organizzazione guerriera molto vicina al mondo dei Sith. Nonostante non abbia completamente abbracciato il Male, Kylo Ren è un mezzo Sith/Jedi molto potente, in grado di uccidere il Leader Supremo Snooke in Star Wars: Episodio VIII – Gli ultimi Jedi.

4. Darth Maul

Star Wars E I Sith: I 5 Più Potenti Cattivi Della Galassia 5 - Hynerd.it
Peter Serafinowicz nei panni di Darth Maul nella Trilogia Prequel di Star Wars

Darth Maul è un guerriero Sith selvaggio e furente, che fa dell’odio la sua arma principale. Come tutti i Sith più forti e potenti, ha un profondo legame per quanto riguarda il lato oscuro della forza e, insieme alla sua caratteristica doppia spada laser, destreggia l’arte dello Juyo, uno delle sette forme di combattimento riconosciute dall’Ordine degli Jedi.

Divenuto apprendista di Darth Sidious, nella storia di Star Wars mostra tutto il suo potenziale attraverso il combattimento contro due Jedi molto potenti: Qui-Gon Jinn e Obi-Wan Kenobi. Riesce a uccidere il primo, grazie forse al suo spirito da ottimo stratega, venendo però mutilato successivamente dallo Jedi più giovane. Si scoprirà in altri prodotti dell’universo di Star Wars come Darth Maul sopravvive durante gli eventi de Star Wars: Episodio I – La minaccia fantasma, per poi morire definitivamente sempre per mano di Obi-Wan Kenobi.

3. Darth Tyranus/Conte Dooku

Star Wars E I Sith: I 5 Più Potenti Cattivi Della Galassia 6 - Hynerd.it
Christopher Lee (RIP) che interpreta il Conte Dooku nella Trilogia Prequel di Star Wars

Il Conte Dooku può vantare un addestramento sia come Jedi che come Sith. Inizialmente allievo di Yoda e successivamente maestro di Qui-Gon Jinn, decide di lasciare l’Ordine degli Jedi a causa della corruzione intorno alla galassia di Star Wars. Reclamato il proprio titolo perduto e la propria fortuna economica, diventa il nuovo allievo di Darth Sidious, ottenendo il nome Darth Tyrannus.

Con un enorme esercito di droidi a sua disposizione, Dooku può essere considerato come un ottimo stratega militare. Non solo, il Sith per un periodo è stato considerato uno dei più potenti Jedi, avendo superato addirittura Mace Windu in uno scontro. Passando al Lato Oscuro migliora le sue abilità di telecinesi e sviluppa le caratteristiche scariche elettriche dei Sith. L’aspetto particolare di questo personaggio di Star Wars riguarda la spada laser poiché è caratterizzata da un’elsa curva, che rende i movimenti più precisi, e da un meccanismo che la può rimpicciolire.

Viene decapitato violentemente dal prossimo Sith di questa classifica.

2. Darth Vader

Star Wars E I Sith: I 5 Più Potenti Cattivi Della Galassia 7 - Hynerd.it
Darth Vader in Rogue One: A Star Wars Story (2016)

L’eletto, il prescelto, colui che doveva portare l’equilibrio nella Forza. Avendo una concentrazione di midichlorian sopra la media, Darth Vader può essere considerato uno dei Sith più potenti mai visti nell’Universo di Star Wars, se non lo Jedi, almeno in potenza, più forte di tutti. Probabilmente, non essendo mai stato il reale protagonista del franchise, le sue sorti sono state decise dallo scontro con Obi-Wan Kenobi, che l’hanno gravemente ustionato e mutilato.

Tutto ciò ha comportato dei limiti per le sue abilità e potenzialità, sebbene l’ex Anakin Skywalker riesce ad adattare il suo stile di combattimento al corpo robotico. Secondo George Lucas, la sua potenza corrisponde circa all’80% di quella di Palpatine. Ergo, se non avesse perso contro il suo ex maestro, Darth Vader sarebbe potuto diventare il più forte personaggio almeno della trilogia cinematografica di Star Wars.

Oltre alle sue capacità in combattimento, sia con la spada sia con l’uso della forza, Darth Vader è un ottimo pilota e un saggio stratega di guerra. Peccato che il corpo da robot non gli abbia mai permesso di padroneggiare la tecnica Sith dei fulmini. Il finale in Rogue One: A Star Wars Story (2016) consegna al cinema una delle scene più belle mai realizzate in cui si possono ammirare le gesta di un villain così iconico come Darth Vader.

1. Darth Sidious

Star Wars E I Sith: I 5 Più Potenti Cattivi Della Galassia 8 - Hynerd.it
Ian McDiarmid che interpreta Darth Sidious nella Trilogia Prequel di Star Wars

Ed eccoci alla fine di questa personale classifica con quello che è molto probabilmente il Sith più forte nelle tre trilogie filmiche di Star Wars: Darth Sidious (Senatore Palpatine). Diretto allievo di Darth Plagueis il Saggio, questo villain Sith riesce per molto tempo a eliminare gran parte dei Jedi esistenti. Creduto morto, si scopre nella trilogia sequel che, grazie alla scoperta e all’uso oculato del Lato Oscuro della Forza, si trova in uno stato di non morte.

Un ottimo stratega, manipolatore, riesce a fare il lavaggio del cervello a tre personaggi potenti, prendendoli come allievi, come Darth Maul, Conte Dooku e soprattutto Anakin Skywalker, senza dimenticare il fatto che bisogna ringraziare proprio Darth Sidious per la creazione di Darth Vader. Inoltre, attraverso una sorta di golpe, sotto le mentite spoglie del Senatore Palpatine costruisce un impero durante le Guerre dei Cloni.

Infine, padroneggia efficacemente le abilità con la spada alla pari innanzitutto del tanto odiato Yoda e poi del Conte Dooku e di Mace Windu, sebbene quest’ultimo sia riuscito quasi a ucciderlo e rivoltargli contro i fulmini caratteristici dei Sith. Chissà cosa sarebbe potuto accadere se Anakin Skywalker non fosse intervenuto…

Sony PlayStation 5
  • Prova un caricamento ultra rapido con un'unità SSD ad altissima velocità, un coinvolgimento ancora maggiore grazie al supporto...
  • Lasciati stupire dalla grafica incredibile e prova le nuove funzionalità di PS5.

Scopri di più
Rainbow Six Siege - Top 5 Attaccanti
Rainbow Six Siege – top 5 attaccanti