Thimothée Chalamet è il nuovo Willy Wonka

2

Thimothée Chalamet ha conquistato il cuore del pubblico cinematografico grazie al suo ruolo di protagonista nel film Chiamami col tuo nome (in inglese Call me by your name), diretto nel 2017 da Luca Guadagnino come adattamento per il grande schermo del libro omonimo di André Aciman.

LA CARRIERA DI CHALAMET

La sua carriera, da allora, non ha più subito alcuna sosta, coinvolgendolo in pellicole come Lady Bird di Greta Gerwig (2017), Beautiful boy di Felix Van Groeningen (2018) dove affianca lo strepitoso Steve Carell, Un giorno di pioggia a New York di Woody Allen (2019), Il re di  David Michôd (2019) fino all’ultimo Piccole Donne, sempre di Greta Gerwig (2019).

Quest’anno sarà per Chalamet particolarmente impegnativo in termini di uscite: è, infatti, presente nel cast di Dune, remake con alla regia Denis Villeneuve (2021), di Don't look up, film di Adam McKay (2021) con Jennifer Lawrence e Leonardo DiCaprio e del tanto atteso The French Dispatch di Wes Anderson (2021).

IL NUOVO FILM SU WILLY WONKA

Johnny Depp nei panni di Willy Wonka nel film del 2005 di Tim Burton - il prossimo sarà Thimothée Chalamet

Degli ultimi giorni è invece la notizia di un nuovo film Warner Bros che lo vedrà protagonista nei panni di un giovane Willy Wonka, personaggio dell’omonimo libro per ragazzi scritto da Roald Dahl e ruolo che sul grande schermo ha visto interpreti del calibro di Johnny Depp (nel film del 2005 diretto da Tim Burton, La fabbrica di cioccolato) e Gene Wilder (in Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato del 1971, diretto da Mel Stuart).

In questo caso, però, la pellicola si concentrerà sulla giovinezza di Willy Wonka e sugli anni precedenti all’apertura della fabbrica di cioccolato e, sulla base di quanto riportato dal sito Deadline Hollywood, il film potrebbe essere un musical, per il quale Chalamet si sarebbe preparato a cantare e ballare.

La sceneggiatura, scritta da Simon Farnaby, sarà diretta da Paul King, regista di Paddington (2014) e Paddington 2 (2017). Prima che la scelta definitiva ricadesse su Thimothée Chalamet, per il ruolo di protagonista erano stati considerati anche Ryan Gosling, Donald Glover ed Ezra Miller.