Marvel Snap: attenzione a Blob!

Snap

Siamo arrivati alla prima uscita di questo mese! Come scritto nell'articolo sul Season Pass dell'Hellfire Gala il 12 dicembre verrà rilasciata alle 20 la nuova carta: Blob!

Un'interessante aggiunta al meta di questo gioco per un effetto interessante e mai visto. Come sempre il team di Second Dinner non smette mai di stupirci con aggiunte profondamente interessanti.

Ma andiamo ad analizzare la carta:

Blob!

Snap 2

Alla scoperta: Fondi il mazzo con questa carta (e aggiungile la sua Forza totale).

Effetto continuo: Non può essere spostata.

Voi che state leggendo già sicuramente avrete 3 o 4 idee per inserirlo in qualche mazzo. Ma per chi non avesse idee analizziamo la situazione. Blob unisce il potere delle carte rimanenti nel suo mazzo dentro di lui. Uno può pensare subito a un mazzo Hela-Modok dove se anche la combo principale dovesse "brickare" avremmo comunque un modo per potenziare di molto una nostra carta al turno finale. Oppure delle combo con Magic per portare a un turno 7 con un Blob potenziato e copiarlo con un eventuale Arnim Zola essendo che non può essere spostato!

Ma chi è Blob?

Blob, il cui vero nome è Frederick "Fred" J. Dukes, è un personaggio dei fumetti creato da Stan Lee (testi) e Jack Kirby (disegni) nel 1961, pubblicato dalla Marvel Comics. La sua apparizione avviene in The X-Men n. 3, che venne tradotto in italiano diviso in due parti su Captain America (Editoriale Corno) n. 4-5 (6 giugno 1973-20 giugno 1973).

Per anni Fred ha creduto di essere una specie di "fenomeno da baraccone" e ha così impiegato i suoi poteri per guadagnarsi da vivere al circo, con il nome di "Blob". Un giorno viene contattato da Charles Xavier e invitato a far parte degli X-Men, rifiutò con arroganza e, tornato al suo solito lavoro con la consapevolezza della sua identità mutante, cominciò a trattare con supponenza i suoi colleghi circensi. Desideroso di vendicarsi degli X-Men, si unì a Magneto. Ma la cosa non dette i risultati sperati. Durante uno scontro con i temuti nemici, Magneto ferì, seppur accidentalmente, Blob. Tanto bastò per far giurare a Frederick che non si sarebbe mai più fidato di nessuno.

Mesi dopo, tornato al circo, infranse il giuramento, aggregandosi ad Unus, l'Intoccabile, con cui tentò di incastrare per furto i loro comuni nemici, gli X-Men. Questo fu l'inizio di una lunga amicizia fra i due, che si concluse dopo l'apparente morte di Unus.

Ora fa parte della Legione Nera, di cui ne è il leader.

Poteri e Abilità

Blob, prima del depotenziamento, oltre ad avere una mole gigantesca possedeva, come conseguenza di questa, una resistenza sovrumana e una forza straordinaria, che lo rendeva in grado di fronteggiare avversari potenti come Colosso o il Fenomeno. Oltre a questo, aveva una particolare abilità: finché era a contatto con il suolo, il suo corpo era sostanzialmente inamovibile. Hulk è l'unico che sia mai riuscito a sollevarlo.

Blob: è il tuo momento di sbaragliare i nostri avversari e se vedi un X-Men: non avere pietà!