Metti mi piace alla pagina Facebook! Clicca qui 😍👍

PC Building Simulator, la recensione dopo 24 ore di gameplay

PC Building Simulator, la recensione dopo 24 ore di gameplay 1

Premessa, partendo dal fatto che questo titolo si incentra essenzialmente sulla costruzione di computer (costruzione e assistenza di pc per essere più precisi) ci sono alcuni aspetti che mi hanno lasciato alquanto perplesso.

Ma senza iniziare con i lati negativi, scopriamo nel dettaglio cosa e quali possibilità offre questo titolo a tutti gli amanti di tecnologia/simulazione.

Si parte dal difficile per arrivare al semplice

Effettivamente agli inizi le cose non sono alquanto semplici perchè il giocatore inizierà la propria carriera con dei debiti (facilmente risanabili) e con pochissimi pezzi da poter acquistare online. Ovviamente il titolo parla chiaro, saranno relativamente le cose che andremo a fare all’interno del nostro gameplay. Comunque, tornando al discorso di prima, nonostante i debiti iniziali, il giocatore non avrà una grandissima possibilità di immaginazione anche perchè i componenti a sua disposizione saranno effettivamente ben pochi.

Il concetto del “difficile al facile” è proprio questo, si parte con poco e quindi in situazioni abbastanza difficili e limitative (in ambito di fantasia e immaginazione) per poter arrivare a gioco spedito in momenti e missioni dove la fantasia è la nostra più grande alleata.

Concept e “story telling” del gioco

Per quanto riguarda un aspetto più lineare che molti si sono domandati, la trama e il concetto di gioco di pc building simulator sono molto semplici.

In pratica ci si trova nei panni di un semplice tecnico che lavora nel suo lavoratorio ereditato dallo zio Timbo nel quale alla fine di ogni mese sarà prevista da pagare la bolletta della luce e varie altre tasse nel, corso del gioco.

PC Building Simulator, la recensione dopo 24 ore di gameplay 2

Tramite il proprio pc è possibile accettare i lavori che vengono inviati e richiesti via mail (una volta accettato il pc verrà ricevuto in laboratorio il giorno seguente) ma non solo, potranno essere richiesti anche i soldi (e quindi inviare al proprietario il suo pc) una volta che il lavoro è stato svolto e terminato con successo.

Un’altra cosa che è possibile fare dal proprio pc è quella di acquistare i componenti tramite lo shop online che potranno essere ricevuti il giorno stesso (pagando un elevato costo di spedizioni), il giorno dopo (con un medio costo di spedizioni) e infine una consegna più lunga che consentirà di risparmiare qualche dollaro.

La struttura e la linearità di questo titolo è alquanto semplice ovvero, si riceve la mail e si accetta l’eventuale lavoro da svolgere, si attende un giorno per l’arrivo del computer e si effettuano le varie valutazioni/modifiche del caso, si rispedisce il pc al mittente riscattando semplicemente la ricompensa ottenuta tramite email.

PC Building Simulator, la recensione dopo 24 ore di gameplay 3

Successivamente verranno sbloccate le valutazioni tramite Bongle, un sito dove i nostri “clienti” andranno a recensire e valutare il nostro lavoro effettuato sul loro pc ed attribuire quindi un valore compreso fra 0 e 5 stelle che ci consentirà di accedere a lavori più complessi ma con un margine di guadagno nettamente superiore.

Assistenza tecnica

Come è stato scritto anche prima, non solo saremo chiamati a montare o smontare computer, bensì ci vedremo coinvolti nella manutenzione tecnica di un computer come: rimozione di un virus, capire se un titolo potrebbe girare o meno con i nostri hardware, capire le temperature degli hardware, effettuare 3D Mark (benchmark) e molto altro.

Avremo in dotazione una chiavetta USB contenente tutti i programmi che faranno al caso nostro compreso il sistema operativo che dovremo installare su un computer che sarà creato letteralmente da zero (oppure al cambio di periferiche di storage).

Montaggio PC

Passiamo adesso al cuore del gioco ovvero l’assemblaggio di un computer. Su questo argomento potrebbero aprirsi discussioni interminabili, confronti fra scuole di pensiero e dibattiti fra professionisti e amatori.

PC Building Simulator, la recensione dopo 24 ore di gameplay 4

Concettualmente le cose da fare sono intuibili e alquanto basilari, bisogna rimuovere un componente (premendo il tasto 2 e successivamente il tasto sinistro del mouse sul rispettivo componente da rimuovere) ed infine svitare le viti che fissano il componente per eseguirne la rimozione vera e propria.

La medesima cosa sarà fatta (al contrario) per il montaggio degli hardware che banalmente, facendo due più due, sarà composta da avvitamento delle viti e montaggio del pezzo di pc rimosso per l’aggiornamento.

Il sistema indicherà sempre dove e quali harddware installare. Si contornerà il bordo dell’oggetto di arancione quando ci passeremo sopra col cursore e di conseguenza cambierà in verde se la rimozione o installazione è possibile effettuarla, altrimenti si colorerà di rosso quando ci saranno altri elementi nel mezzo che vanno a impedirne il movimento.

Una volta svolti tutti gli eventuali lavori e/o modifiche da attuare al pc, bisogna scollegarne i cavi e posizionarlo nella relativa area di spedizione. Ricordarsi sempre di spegnere prima il pc o ricordarsi di rimuovere eventuali programmi installati da noi e riavviare in seguito alla rimozione per verificarne l’efficacia dell’operazione.

PC Building Simulator, la recensione dopo 24 ore di gameplay 5

Obiettivi secondari

All’interno delle mail che ci saranno inviate, sono nascosti dei piccoli obiettivi segreti che concedono bonus nella valutazione finale del cliente, garantendoci più esperienza e la possibilità di sbloccare lavori sempre più complessi.

Inizialmente, nella fase di prova del gioco, questi obiettivi erano inesistenti e quindi rendevano il titolo molto monotono, piatto e alquanto ripetitivo. Grazie alla critica e alle varie discussioni aperte, gli sviluppatori (una volta lanciato ufficialmente il gioco) hanno ben visto di implementarne questa funzione per poter concedere una miglior linearità a quelli che possono essere definiti lavori casuali ovvero che non posseggono una micro trama interna.

Consigli per i più esperti

Coloro che sono più esperti e di conseguenza smanettoni all’interno di questo settore, avranno pane per i loro denti. Infatti vi è la possibilità di simulare quelle operazioni che vengono fatte nella vita reale (parliamo quindi di overclock) in maniera alquanto raffinata e dettagliata.

Come ho già citato, l’overclock è una pratica che serve ad aumentare le prestazioni del computer andando ad usare la massima potenza effettiva di memorie, processori e schede video tramite due procedure:

  • agire all’interno del bios della scheda madre
  • tramite determinati programmi che consentono questo potenziamento

Personalmente ho trovato l’idea molto allettante in quanto la cura per i dettagli che ci offre questo simulatore (e tendo a sottolineare la parola simulatore) nella nostra esperienza di gioco.

Giudizi personali e critiche

Finora ho elencato ciò che il titolo ci offre e che possiamo toccare effettivamente con mano ma, come molti titoli, mi sono riscontrato con problemi degni di nota e non affatto trascendentali.

Uno dei primi elementi che ho voluto testare e che mi ha lasciato molto perplesso fa riferimento alla fase di pulizia di un computer. In dotazione abbiamo nell’inventario una bomboletta di aria compressa che serve a rimuovere la polvere dai vari hardware che però al suo utilizzo lascia due problemi.

Il primo è il fatto che la pulizia non è per niente realistica, quando andiamo ad usare la bomboletta, che noi puliamo la scheda video o il case, la polvere scompare in maniera omogenea semplicemente con un effetto di fade out. Un aspetto non del tutto indifferente visto che stiamo parlando di un simulatore.

Il secondo fatto che a parer mio genera problemi è proprio il rumore che questa bomboletta emette. Simula l’effetto dell’aria che esce però è sostanzialmente una traccia audio messa in loop con un notevole stacco che determina l’inizio e la fine della riproduzione della traccia.

Essendo però un simulatore molto curato, per quanto riguarda la fase di “smaneggiamento” sopra un computer, è comodo anche per vedere prima di acquistare un modello 3D del pc che siete interessati ad acquistare realmente.

In pratica lo si può usare per vedere come apparirà in futuro il progetto di computer che siamo interessati ad acquistare.

Modalità sandbox

A differenza della carriera, in questa modalità è possibile dare libero accesso alla propria fantasia e sbizzarrirsi nelle configurazioni più stravaganti e potenti in assoluto.

Non vi sono limiti di denaro e, avendo tutti i pezzi disponibili sbloccati, sarà possibile riprodurre (come già detto prima) un modello 3D di ciò che eventualmente siete interessati a riprodurre nella vita reale.

PC Building Simulator, la recensione dopo 24 ore di gameplay 6

Contenuti aggiuntivi

Come in tutti i giochi, anche su questo titolo vi è la possibilità di acquistare dei dlc che andranno a sbloccare in gioco aspetti estetici grazie all’inserimento di componenti e periferiche di specifiche case produttrici come ad esempio Razer e ROG (i due dlc disponibili).

PC Building Simulator, la recensione dopo 24 ore di gameplay 7
PC Building Simulator, la recensione dopo 24 ore di gameplay
In Conclusione
Il titolo tutto sommato è ben strutturato però vi sono evidenti problemi che influiscono sul gameplay. Il mancato realismo in determinate azioni spesso portano ad abbandonare il gioco oppure continuare con poca voglia. Ma alla fine dei conti il lavoro svolto dagli sviluppatori è discreto.
Punteggio dei lettori0 Votes
0
Pro
Idea chiara di cosa si deve fare
Struttura semplice ma mirata
Molta leggerezza a livello grafico
Contro
Naturalmente ripetitivo
Mancato realismo in determinate fasi
Poca interazione a livello grafico
7.2
Bestseller No. 1
PlayStation Plus Abbonamento 12 Mesi | Codice download per PSN - Account italiano
  • PlayStation Plus propone una ricchissima selezione di versioni digitali (valide esclusivamente per il download) di titoli in...

Scopri di più
PC Building Simulator, la recensione dopo 24 ore di gameplay 15
APEX Legends: Come Usare Loba al Meglio