Stai leggendo: Bury me, my Love: l’attualità si fa videogioco
Videogiochi

Bury me, my Love: l’attualità si fa videogioco

A volte la fantasia – è proprio il caso di dirlo – lascia il posto…

Bury Me, My Love: L’Attualità Si Fa Videogioco
Bury me, my Love: l’attualità si fa videogioco

A volte la fantasia – è proprio il caso di dirlo – lascia il posto alla realtà. È quanto succede per la trama di un gioco, ideato inizialmente per smartphone (iOS e Android) ed ora anche per PC e NSW, le cui vicende traggono spunto dalla guerra in Siria e dalle vicissitudini della sua popolazione, spesso costretta a fuggire verso terre più sicure come l’Europa. Si tratta di Bury memy Love, un adventure sviluppato da The Pixel Hunt, Figs, ARTE France e distribuito da Steam. 

Il titolo riprende un’espressione augurale di commiato abbastanza tipica della gente siriana che più o meno equivale a “Abbi cura di te e non pensare neanche di morire prima di me” e riassume la preoccupazione e l’affetto di chi la pronuncia, un marito, verso chi è rivolta, la moglie, in un momento non facile della loro vita. Infatti è la storia di una giovane sposa Nour che, di fronte ai pericoli, alle paure, alle incertezze e alle difficoltà quotidiane innescate dal conflitto, non le resta che migrare da sola intraprendendo il viaggio della salvezza, della speranza. Majd, lo sposo rimasto a casa, comunica con lei attraverso una chat, unico filo di collegamento, sostenendola e tranquillizzandola con consigli, suggerimenti affinché tutto proceda per il meglio fino all’arrivo in terre sicure.

I dialoghi non sono precostituiti, ma sono il risultato di scelte diverse tra loro che il giocatore nei panni di Majd è chiamato di volta in volta ad assumere incanalando così la narrazione verso una delle diciannove possibili conclusioni, da drammatica a felice lungo un percorso variabile nei tempi e nella sequenza dei fatti. Inoltre, come ogni chat che si rispetti, la comunicazione fra i due protagonisti può far uso di tutti i supporti che nella fattispecie la contraddistinguono, ovvero immagini, filmati, emoji.

Bury me, my Love è dunque un videogioco che affascina e appassiona sia per la grande attualità del tema trattato che per il coinvolgimento che è in grado di suscitare nel vivere in prima persona gli eventi raccontati. Sicuramente quest’ultimo aspetto lo si apprezza di più se la piattaforma utilizzata è il cellulare.

Daymare 1998 - Recensione Della Black Edition 33 - Hynerd.it
Daymare 1998 – Recensione della Black Edition
Daymare 1998 è stato realizzato dai ragazzi di Invader Studios come lettera d’amore ai classici…
Cosa Ci Aspettiamo Dalla Conferenza Ps5 Del 16 Settembre? 38 - Hynerd.it
Cosa ci aspettiamo dalla conferenza Ps5 del…
La console war è entrata nel vivo e Sony ha deciso di rispondere a Microsoft…
Horizon Zero Dawn Come Gestire Le Skill
Horizon Zero Dawn: nuovo trailer su Skill,…
Ok, lo sappiamo, ogni video che esce prima dell’uscita del gioco è una tortura. Ormai…
Prey Gioco
Prey: finali multipli e durata, Arkane Studios…
Prey sembra essere particolarmente atteso. Il Gameplay del nuovo titolo di Arkane Studios, che già…
hynerd.it

I migliori del mese

Selezionati per te

© 2021 Hynerd.it Tutti i diritti riservati.
Condivisione Whatsapp
Condivisione Messenger
Condivisione Reddit