fbpx

Google Foto: addio archiviazione illimitata dal 1 Giugno 2021

Google Foto Icona
google foto icona

Dopo il lancio, avvenuto il 28 Maggio 2015, Google Foto ha riscosso un enorme successo. In parte poiché l’idea di avere uno spazio di archiviazione illimitato per tutte le nostre foto e video fu un’offerta parecchio accattivante e in parte poiché l’utilizzo dell’applicazione era estremamente facile e comodo.

Più di cinque anni fa, Google Foto fu pubblicato con l’idea di essere un’applicazione per gestire al meglio le proprie foto e video e si è poi evoluto in un vero e proprio luogo in cui poter archiviare tutti i nostri ricordi e i momenti più significativi della nostra vita.

Ad oggi conta più di 1 miliardo di utenti che ogni giorno caricano miliardi di ricordi e momenti importanti per poterli tornare a guardare in qualunque momento.

Come funziona Google Foto?

L’applicazione completamente gratuita disponibile sia su Google Play (dispositivi Android) che su App Store (dispositivi iOS) permette di caricare le proprie foto e video nel cloud di Google, diminuendo così lo spazio di archiviazione utilizzato sui nostri dispositivi.

Precedentemente era possibile caricare tutte le nostre foto e video, ma quest’ultimi, per permettere di usufruire dell’archiviazione illimitata, venivano compressati in “formato alta qualità” subito dopo l’upload.

A partire dal 21Giugno 2021, la possibilità di usufruire di uno spazio di archiviazione illimitato non sarà più possibile.

Potrebbe interessarti anche: Chromecast Tv e Nest Audio: la Next Gen dei prodotti Google

Google Foto Logo Applicazione
Google Foto

Perché Google Foto non fornirà più archiviazione illimitata?

Per poter rispondere a questa domanda bisogna leggere attentamente qualche piccolo dato fornito proprio sul blog ufficiale di Google.

Ad oggi il servizio di archiviazione di foto e video della grande G conta oltre 4 trilioni di foto, e ogni settimana vengono caricati oltre 28 miliardi di nuovi contenuti, tra foto e video.

Una mole così alta di file da dover salvare e archiviare ha dato fatto si che il colosso di Mountain View tornasse un attimo sui suoi passi per comprendere al meglio come gestire e aggiornare il suo servizio Google Foto.

É infatti possibile leggere sullo stesso blog che, dopo un’analisi della quantità di archiviazione utilizzata dai vari utenti per il salvataggio delle proprie foto, è emerso che l’80% di quest’ultimi, nonostante la grande quantità di foto e video caricati sul cloud, non arrivino a superare la quota di 15Gb gratuiti che google offre ad ogni utente, espandibile sottoscrivendo un abbonamento mensile/annuale sulla piattaforma Google One.

Per questo Google ha compreso che alla maggior parte delle persone non serve uno spazio di archiviazione illimitato, e a quelle poche persone che necessitano di più spazio di archiviazione, basterà sottoscrivere un piccolo abbonamento, che parte da 1,99€ al mese.

C’è la possibilità di perdere tutte le mie foto e i miei video?

Una cosa molto importante che Google ha specificato più volte sul suo articolo dedicato, è che ovviamente tutte le foto caricate su Google Foto non saranno cancellate, e qualora i vostri contenuti superassero il limite di 15Gb, verrete notificati tramite mail e vi verrà concesso di scaricare tutti i vostri file e archiviarli come meglio ritenete.

Dunque non sarà obbligatorio sottoscrivere nessun tipo di abbonamento con Google.

Google Foto: Addio Archiviazione Illimitata Dal 1 Giugno 2021 2 - Hynerd.it
Google Drive

Rimodulazione dei piani di archiviazione di Google Drive

La rimodulazione che ha colpito il servizio di archiviazione di foto e video, ha colpito anche il più famoso e utilizzato Google Drive, sia per quanto riguarda le offerte per il pubblico consumer che per quanto riguarda il Business.

Google Drive, come il servizio dedicato alle Foto, forniva la possibilità, tramite sottoscrizione di un abbonamento mensile, di ottenere uno spazio di archiviazione illimitato, che ci permetteva di archiviare tutti i nostri file, compresi foto e video, in risoluzione originale e senza limiti.

La sottoscrizione di questo abbonamento, contro ogni previsione, non richiedeva una spesa eccessiva, infatti era possibile pagare una cifra poco superiore a 50€ (suddivisi in più o meno 10€ al mese per ogni utente con un minimo di 5 utenti) per poter usufruire di questa particolare e interessante offerta.

Il cloud storage è un argomento molto interessante e molto importante per tantissime aziende e anche per chiunque gradisca salvare tutti i suoi file in un posto facilmente accessibile, sicuro e semplice da gestire, per quanto anche in questo caso grande G ha dovuto fare un piccolo retrofront e rimodulare i piani di archiviazione di Google Drive.

Attualmente è possibile sottoscrivere un abbonamento mensile da soli 15,60€ per ottenere 5Tb di archiviazione sul proprio account, gestibili tramite l’applicazione Google Drive o visitando il sito web.

Se sei interessato ad altri piani di archiviazione di Google puoi tranquillamente cliccare questo link.

Google Foto: Addio Archiviazione Illimitata Dal 1 Giugno 2021 3 - Hynerd.it
Abbonamenti Disponibili Su Google Drive Per Chi Necessita Parecchio Spazio Di Archiviazione

Bestseller No. 1
PlayStation Plus Abbonamento 12 Mesi | Codice download per PSN - Account italiano
  • PlayStation Plus propone una ricchissima selezione di versioni digitali (valide esclusivamente per il download) di titoli in...

Scopri di più
Valorant: Patch Notes 1.05 12 - Hynerd.it
Valorant: Patch Notes 1.05