Logo BackgroundDecorative Background Logo.

I migliori videogiochi da gustarsi in estate

sea of thieves copertina

L’estate riesce a dare a molti l’occasione di avere più tempo libero in cui svolgere attività per cui, di solito, si ha poco tempo a disposizione a causa di impegni di lavoro oppure di studio.
Così tanti selezionano dei libri da leggere oppure dei fumetti, dei film da recuperare, ma anche i videogiochi possono intrattenere e rilassare molto durante l’estate.

In questo articolo vi consiglieremo alcuni titoli adatti ad essere giocati in estate, quindi titoli che non siano troppo impegnativi oppure difficili da giocare, adatti ad un pubblico vasto e non per forza “esperto” del settore videoludico.

Diventare contadini o abitanti di un’isola deserta, perché no?

Negli ultimi tempi sono molto amati i giochi in cui si gestisce una propria fattoria o un’isola, c’è una sorta di ritorno alla vita agraria e campestre, basti pensare al successo che ha avuto Animal Crossing durante la pandemia. Quest’ultimo titolo è sicuramente perfetto per l’estate: siete su un’isola deserta che potrete costruire voi come più vi piace, insieme ad una serie di animaletti che saranno i vostri abitanti. Potete pescare, catturare insetti, visitare altre isole e molto altro!

animal crossing

Sulla stessa linea Cozy Groove, adatto sia in estate che in autunno, anche qui siete su un’isola e man mano che proseguirete nel gioco potrete espanderla, sbloccare nuovi personaggi (ossia gli orsi, conoscendo anche le loro storie) e costruire oggetti e altre strutture; la grafica è decisamente piacevole. Il titolo sviluppato da Spry Fox è disponibile su Switch, Playstation, iOS e Steam.

Tornando in ambito di fattorie, un titolo intramontabile rimarrà sempre Stardew Valley, pubblicato nel 2016 e sviluppato da ConcernedApe, su cui – vi assicuriamo – ritornerete periodicamente poiché capace di rilassare la mente come pochi altri.

stardew valley

L’inizio di Stardew Valley è emblematico: immagine dell’alienazione causata dal lavoro, il protagonista (voi) è stanco di fare quella vita, una vita frenetica in cui non si pensa nient’altro che al lavoro, forse lo specchio del malessere della società contemporanea.

Inizierete la vostra vita a Stardew Valley, scegliendo la tipologia di fattoria che più vi aggrada, man mano che andrete avanti conoscerete gli abitanti, espanderete le vostre strutture e scoprirete tanti piccoli segreti e vicende del luogo.

Sempre su questo genere, ovviamente abbiamo altri due titoli strettamente collegati: Harvest Moon e Story of Seasons, gli iniziatori di questo “filone campestre”, il primo Harvest Moon nacque infatti nel lontano 1996 (di Natsume). 

Harvest Moon: One World è la nuova versione, lanciata nel 2021, un life simulator dai toni leggeri, come d’altronde lo sono tutti i titoli di questo genere: l’agricoltura, la cura degli animali e l’alternarsi delle stagioni sono gli elementi fondanti di questi videogiochi. Tuttavia vi è anche una componente relazionale tipica della saga, oltre alle attività già citate, importante è conoscere gli altri personaggi del gioco.

Story of Seasons, sviluppato da Marvelous, fondamentalmente, è la stessa cosa: è una serie di cui fanno parte diversi titoli dove hanno aggiunto nuovi contenuti come le miniere nel titolo “Story of Seasons: Friends of Mineral Town” (disponibile su Game Pass).

story of seasons

Vivere nuove storie tra il passato e realtà fantastiche

Un altro genere decisamente adatto per l’estate e per svagare la mente, è il filone dei videogiochi narrativi, ossia delle avventure grafiche dove noi, di solito, vestiamo i panni di un personaggio che dovrà fare delle scelte che influenzeranno la trama.

Il gameplay di questi titoli è praticamente ridotto al minimo, è quasi come leggere un romanzo, solamente che è più interattivo e siamo chiamati a fare delle scelte. Un genere che potrebbe piacere oppure no, se amate però leggere storie che vi facciano immergere dentro ad altre realtà, potrebbero fare al caso vostro.

Vi consigliamo, innanzitutto, Pentiment. Titolo in esclusiva Xbox ma giocabile anche su PC, presente su Game Pass, potete trovare la recensione qui.
Con uno stile artistico decisamente ispirato, siamo nel XVI secolo e interpretate Andreas Maler, un miniatore: Tassing sarà la cittadina di questa storia, dove accadrà di tutto, dagli omicidi alle più profonde bugie di alcuni abitanti.

pentiment

Proseguiamo consigliando i titoli della casa di sviluppo Don’t Nod, titoli centrati principalmente sulla scoperta delle storie dei personaggi. Da Life is Strange 2 (recensione a cura di Hynerd) all’ultimo titolo uscito, Harmony: The Fall of Reverie (qui vi segnaliamo la recensione).

Per chi è abbonato a Game Pass, Xbox offre sicuramente un vasto panorama di titoli di questo genere, basta sfogliare un po’ il catalogo e troverete anche, per esempio, titoli narrativi basati su giochi di ruolo esistenti, come “Vampire: The Masquerade”.

Un ultimo consiglio in tema, soprattutto per i fan Disney, è Disney Dreamlight Valley, sviluppato da Gameloft e lanciato nel settembre 2022. Creerete il vostro personaggio e dovrete liberare l’isola su cui vi trovate dall’oscurità, incontrando tanti amati personaggi Disney come Topolino, Paperone, Pluto, Merlino, Elsa e Anna, Ratatouille, Moana, Ariel ecc. Titolo molto rilassante dove potrete arredare casa vostra e svolgere attività simili ai life simulator (raccolta, pesca ecc.).

disney dreamlight valley

Disney Dreamlight Valley è disponibile su Playstation, Nintendo Switch e lo trovate su Xbox Game Pass.

Un vasto panorama videoludico per tutti i gusti

Un altro titolo che potrebbe piacere a molti è Sea of Thieves, presente su Xbox e PC è un gioco multiplayer, insomma un titolo più estivo di questo non può esistere: sarete dei veri e propri pirati! Videogioco uscito nel 2018 (in costante aggiornamento con nuovi contenuti) sviluppato da Rare, ogni partita può avere fino a 16 giocatori e dovrete portare a termine delle missioni per far alzare la reputazione della ciurma. Un open world all’insegna dell’oceano e dell’esplorazione in compagnia.

sea of thieves

Un altro filone è quello dei videogiochi strategici, titoli che potrebbero piacere oppure no a seconda dei gusti e delle attitudini dei giocatori. Non si tratta di titoli particolarmente impegnativi, forse inizialmente le informazioni da sapere potrebbero “travolgervi” un po’, ma quando entrerete nelle meccaniche potrebbero darvi soddisfazioni.

Molti strategici si rifanno alla storia, disciplina spesso non amata a scuola ma da cui i videogiochi traggono davvero tantissima ispirazione. Molti titoli sono presenti principalmente su PC, altri li troverete compresi nel Game Pass (Xbox).

Ve ne nominiamo alcuni: in Civilization VI potrete controllare un’intera civiltà portandola dall’età della pietra all’era moderna; Age of Empires IV e Crusader Kings III sono simili, la differenza è che nel secondo controllerete una dinastia a vostra scelta, nel primo invece potete scegliere tra 8 civiltà da gestire. Organizzare abitazioni, gestire i feudi, difendersi dagli invasori, questi titoli vi trasporteranno totalmente nella storia!

civilization VI

Finisce qui la nostra carrellata di consigli videoludici estivi per l'estate, e voi cosa giocherete?